Connect with us
elio-e-le-storie-tese-festival-sanremo-2013-chierichetti

Musica

Sanremo 2013, terza serata: apre Simona Molinari, chiude Gualazzi

elio-e-le-storie-tese-festival-sanremo-2013-chierichettiFESTIVAL DI SANREMO 2013, LA SCALETTA – Questa sera al Festival di Sanremo inizia la vera gara: nelle prime due serate di Festival Fabio Fazio ha lasciato scegliere al pubblico televisivo e alla giuria dei giornalisti con quale brano i 14 artisti debbano gareggiare per vincere ed alzare il Leone d’oro. Stasera ascolteremo tutte e quattordici le canzoni in gara e, a fine serata, verrà declamata la classifica provvisoria data totalmente dal televoto. I voti di questa sera contribuiranno per il 25% nel definire la classifica totale di sabato, in cui oltre al televoto contribuirà anche la Giuria di qualità. Della Giuria di qualità faranno parte dieci personaggi del mondo della musica, della cultura e dello spettacolo: Nicola Piovani, Eleonora Abbagnato, Stefano Bartezzaghi, Cecilia Chailly, Claudio Coccoluto, Serena Dandini, Paolo Giordano, Nicoletta Mantovani, Rita Marcotulli e Carlo Verdone. Proprio Carlo Verdone però oggi ha annunciato di non poter prendere parte alla serata perché “ho la faccia gonfia, per un ascesso al dente come Marlon Brando nel Padrino”. Non è ancora stato dichiarato se e da chi Carlo Verdone verrà sostituito.

FESTIVAL DI SANREMO, BIG IN GARA – A rompere il ghiaccio stasera i primi artisti in gara saranno Simona Molinari e Peter Cincotti, con il brano La felicità che è risultato preferito rispetto all’altro loro brano, Dr. Jekyll Mr. Hide, che portava la firma dello scomparso pianista Lelio Luttazzi. Toccherà poi a Marco Mengoni con L’essenziale e ha dichiarato “Sono comunque felice di portare avanti il pezzo dove sono stato più presente”. Elio e le storie tese ieri sera hanno divertito tutti ieri sera con il loro abito da chierichetto e La canzone mononota, scelta con più dell’80% delle preferenze. Seguirà Malika con E se poi, firmata da Giuliano dei Negramaro ha già vinto il premio Lunezia come miglior testo. I Marta sui tubi saranno i quinti artisti ad esibirsi con Vorrei, anche se loro avrebbero preferito continuare a gareggiare con Dispari. Chiara Galiazzo, che si è esibita per ultima la prima sera, canta L‘esperienza dell’amore, poi sarà il turno di Max Gazzè con Sotto casa. Annalisa sul suo blog ha così commentato la scelta tra i suoi due brani: “Sulla scelta della canzone vi dico la verità: ero talmente convinta che avreste scelto «Non so ballare», più sanremese delle due, che già davo per scontata l’esclusione di «Scintille» dalla gara”. Maria Nazionale continua la gara con il brano E’ colpa mia, e annuncia che si presenterà che dopo aver osato con l’abito fucsia stasera in bianco e nero. Simone Cristicchi non ha nascosto la sua delusione nel vedere sconfitta Mi manchi e ha twittato: “La prima canzone l’ho cantata male perché un minuto prima di salire sul palco mi hanno presentato Carla Bruni”: continua con La prima volta che sono morto. Il brano scelto per i Modà è Se si potesse non morire, che sarà la colonna sonora del film Bianca come il latte, rossa come il sangue. Daniele Silvestri ha spiegato la scelta di farsi accompagnare nell’esecuzione di A bocca chiusa da un interprete della lingua dei segni: “Perché il brano parla del fatto che le idee possono andare avanti anche se la bocca non può più parlare”. Gli Almamegretta saranno i penultimi con Mamma non lo sa e chiuderà la serata Raphael Gualazzi cantando e suonando Sai – ci basta un sogno. 

FESTIVAL DI SANREMO, MERCOLEDì SERA – Oltre ai quattordici brani in gara, questa sera ascolteremo anche gli altri quattro giovani in gara. La lista degli ospiti della terza serata vede nell’ordine Leonora Armellini, Roberto Baggio,  Anthony Hegarty ed Al Bano, premiato da Laura Chiatti.

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Musica

Post Popolari

Scelti per voi

To Top