Skip to main content

In seguito ad alcuni controlli della Guardia di Finanza di Bologna si sarebbero scoperti 11 milioni di euro di redditi non dichiarati da parte di quattro influencer. Tra gli attenzionati dal fisco ci sarebbero Luis Sal, Gianluca Vacchi, Giulia Ottorini ed Eleonora Bertoli. Le star del web hanno assicurato la loro massima collaborazione con gli organi competenti e di versare all’Erario quanto sarebbe dovuto. Poco dopo la diffusione della notizia, uno dei quattro ha voluto anche dire la sua in merito alla vicenda. Si tratta di Luis Sal, già ultimamente sotto i riflettori per la disputa con Fedez riguardo il podcast Muschio Selvaggio di cui era coideatore, coautore e coconduttore.

In una storia pubblicata sul suo profilo ufficiale di Instagram, l’influencer ha voluto puntualizzare la sua estraneità ai fatti:

Non sono un evasore, ho sempre dichiarato tutto, ho sempre pagato tutte le tasse, spesso in anticipo e a credito. È in corso un’indagine, sono normali controlli che vengono fatti. Fortunatamente ho dei professionisti che si occupano di dichiarare le cose come si deve da anni e vedremo come andrà a finire. Nel frattempo mi dispiace che venga scritto ‘Luis Sal evasore’ o ‘influencer che non paga le tasse’.

Ha poi aggiunto ulteriormente:

È un po’ antipatico, anche io se mi vedessi per strada in questo momento mi tirerei uno schiaffo. Quindi se mi vedete per strada vi prego di non menarmi.

A Luis Sal si attribuiscono contestazioni relative ad una cifra di circa 2 milioni di euro. Lo youtuber ha ribadito la sua buona fede e di essere amareggiato per essere stato associato ad una vicenda di evasione fiscale.

Luis Sal e la causa con Fedez per Muschio Selvaggio

Già ultimamente Luis Sal ha fatto parlare di sé in merito ad un’altra questione, la causa con l’ex socio Fedez in merito al podcast Muschio Selvaggio. Lo youtuber ha ideato con l’amico il podcast di cui era anche coautore e coconduttore. Il 23 febbraio Amina Simonetti, magistrato del Tribunale di Milano, ha accolto con un’ordinanza la richiesta di sequestro delle partecipazioni di Doom s.r.l., società guidata dalla madre di Fedez, Annamaria Berrinzaghi, a favore di Muschio Selvaggio s.r.l. L’azione legale è stata mossa dall’avvocato Nicolò Ferrarini che rappresenta la Luisolve s.r.l. Il Tribunale di Milano, qualche settimana fa, ha stabilito che Fedez dovesse cedere le sue quote del podcast alla società del suo ex socio. Nel caso in cui Fedez dovesse rifiutarsi di procedere in tal senso, Luis Sal potrà intraprendere ulteriori azioni legali. Queste lo costringerebbero a vendere le sue partecipazioni, disimpegnandosi così completamente dalla gestione del podcast.

 

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.