Connect with us

News

Ron al Dopofestival difende Ermal Meta e Fabrizio Moro: “Per me sono puliti”

ron dopofestival 2018Ron difende Ermal Meta e Fabrizio Moro dopo le accuse alla canzone Non mi avete fatto niente

Continua a far discutere il caso di Ermal Meta e Fabrizio Moro al Festival di Sanremo. Il pubblico è diviso in due: da una parte c’è chi difende la coppia di cantanti, dall’altra chi chiede a gran voce l’espulsione dalla gara. Nella prima fazione rientra Ron, anche lui nel cast di Sanremo 2018. Rosalino Cellamare ha difeso i colleghi al Dopofestival, sottolineando di credere alla loro buona fede. A detta dell’amico di Lucio Dalla, Meta e Moro non avrebbero mai agito in modo così subdolo. “Siamo nel 2018, ne abbiamo viste tante. Non penso che con la loro esperienza abbiano agito in modo così stupido. Li difendo a spada tratta. Credo siano puliti e lo devono urlare al mondo intero” ha spiegato Ron al conduttore Edoardo Leo.

Ermal Meta e Fabrizio Moro: le parole dopo la sospensione di Sanremo

In attesa di una decisione finale da parte della Rai e dell’organizzazione del Festival di Sanremo, Ermal Meta e Fabrizio Moro si sono difesi sui social network, puntualizzando di non aver rubato nulla a nessuno. Gli ex protagonisti di Amici di Maria De Filippi hanno precisato che la canzone presentata a Sanremo Giovani, ovvero Silenzio, non è mai stata commercializzata. Così come entrambi i pezzi portano la firma dello stesso autore: Andrea Febo.

Ciao ragazzi, È ora di parlare. Abbiamo sentito parlare di plagio nei confronti della nostra canzone di Sanremo e il pomo della discordia è una canzone scritta da Andrea Febo (collaboratore storico di Fabrizio) che venne presentata nelle Selezioni di Sanremo giovani di 3 anni fa, venne scartata e MAI commercializzata. Fabrizio, io e Andrea abbiamo mantenuto una parte di quella canzone per non sacrificare qualcosa di bello (cosa che abbiamo raccontato in più interviste) e tutti e tre insieme abbiamo scritto una NUOVA canzone con un significato completamente diverso. Plagiare significa copiare, ma è ASSURDAMENTE RIDICOLO considerando che Andrea Febo ha scritto con me e Fabrizio “Non mi avete fatto niente”. Inoltre entrambi siamo autori da molti anni e abbiamo scritto molte canzoni contribuendo a diversi successi sia per noi stessi che per gli altri. Chi ci conosce lo sa. Quando abbiamo deciso di raccontare uno stato d’animo generale con questa canzone non lo abbiamo fatto per presentarci al Festival, ma per parlare di pace. Siamo molto dispiaciuti di quello che sta accadendo perché non siamo venuti al festival a prendere in giro la gente, ma per abbracciarla. Siamo sicuri che tutto andrà per il meglio. Un abbraccio, Ermal

A post shared by Ermal Meta (@ermalmetamusic) on

Per info: antonellalatilla@gmail.com

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in News

Post Popolari

Scelti per voi

To Top