Connect with us

Cinema

Laura Pausini, parlano i fan ad Eva Tremila: “Non è più la stessa”

Cosa sta succedendo a Laura Pausini? E’ quello che si chiedono molti fan della cantante della famosissima “La solitudine“, che, delusi ed amareggiati dal suo “cambiamento”, hanno deciso di dare pieno sfogo alla loro delusione per l’ultimo album pubblicato dalla cantante.

Il loro sfogo, però, non sembra esser stato ben apprezzato dal fan club ufficiale della Pausini, tanto che i fan “ribelli” sono stati bannati dal gruppo: intervistati da Eva Tremila, i fan bannati hanno spiegato le motivazioni della loro delusione, dato che secondo loro la cantante sarebbe cambiata molto negli ultimi tempi, ed ovviamente anche il suo modo di fare musica.

In particolare, una delle fan ha spiegato al giornale che evidentemente, ad influenzarla negativamente, è stato il compagno Paolo Carta, il quale “non la ama come lei ama lui“, e questo avrebbe avuto degli effetti anche sulla sua musica oltre che sul suo modo di porsi con i fan: Adesso – ha spiegato la fan – la vediamo peggiorata. È più fanatica, si pavoneggia troppo, non può non pensare che la gente non se ne accorga. “

9 Comments

9 Comments

  1. Maria Rosaria

    14 ottobre 2011 at 08:53

    Io rimango senza parole! Il nuovo album di Laura non è ancora uscito e già lo criticano? O.o e poi quelle fan, se così si possono chiamare, sono state bannate perchè hanno offeso con brutte parole Laura e il suo compagno! E infine quelle parole di quella presunta fan sono OSCENE! Paolo non ama Laura? Ma stiamo scherzando?? Paolo ha cambiato la vita di Laura!! L’ha resa più forte, più sicura di sè…visto che Laura ha imparato ad apprezzare se stessa ed il suo corpo con le sue curve perchè Paolo la apprezzava per quella che era! Laura si pavoneggia? E’ più fanatica? Ma siamo impazziti? Non conosco NESSUNO che sia umile, dolce e sincero come Laura Pausini!

  2. Paolo80

    14 ottobre 2011 at 13:06

    Ho dato anch’io una letta a quell’articolo,e mi ha lasciato decisamente perplesso.Non conosco con precisione i fatti,ma da come sono messi giù mi sembra tutto un po’ troppo generico e decisamente tirato via per essere credibile.Prima cosa:chi segue Laura Pausini riconosce pienamente le qualità e le capacità professionali dell’entourage di musicisti che coadiuva il suo lavoro.Ma chi compra i suoi cd e va ai suoi concerti (Come fa il sottoscritto da diciotto anni consecutivi) ha comunque occhi e orecchie solo per lei.Gabriele Fersini è un ottimo musicista e autore di canzoni (Per Laura ha scritto interamente il brano CHE STORIA E’,incluso nell’album LE COSE CHE VIVI),ma non poteva in alcun modo oscurare Paolo Carta,per il semplice fatto che al centro dell’attenzione c’è solo Laura.E se questa cosa la so io,la sa anche Laura prima di me.Seconda cosa:che cosa sanno costoro del rapporto di coppia tra Laura e Paolo Carta? Abitate con loro? Siete i loro confidenti,consulenti o terapeuti di coppia? Terza cosa:a quale brano assomiglierebbe l’apertura di BENVENUTO? A me non ricorda nessun altra canzone.Quarta cosa:sarei curioso di sapere che cos’hanno veramente scritto questi qua nel forum ufficiale di Laura per arrivare ad esserne bannati.Io non ne ho mai fatto parte,e non avendo mai avuto il piacere di rapportarmi direttamente con Laura,non posso escludere a priori che un cambiamentoin lei possa esserci stato (Non è mia abitudine mettere la mano sul fuoco per nessuno in maniera aprioristica.Neanche per Laura che,da essere umano,è soggetta ad errore come tutti noi).Ma questa stesura è davvero troppo approssimativa per poter essere anche solo presa in considerazione e pretendere di offuscare l’immagine di un’artista della carriera di Laura,costruita e coltivata con anni di abnegazione al lavoro.

  3. Paolo80

    14 ottobre 2011 at 13:12

    Mi ha dato talmente fastidio questo articolo che sa tanto di gratuito oltre che infamante,che ho commesso anche un errore di grammatica nello scrivere:non ho messo l’apostrofo tra le parole NESSUN e ALTRA,undicesima riga.

  4. Rosmarina84

    14 ottobre 2011 at 13:35

    Da autrice dell’articolo, accetto le vostre critiche ma ritengo che siano gratuite e senza alcun fondamento, visto che il mio compito è (ed è stato anche in questo caso) quello di raccontare semplicemente un fatto, senza infamare ed offendere nessuno.
    Inoltre, che Laura Pausini sia una brava artista è un dato di fatto, ma visto che fino a prova contraria siamo in democrazia, ognuno ha il diritto di pensare e di dire ciò che ritiene giusto, senza per questo essere tacciato di cattiveria: se alcuni fan sono rimasti in qualche modo delusi, hanno sicuramente i loro motivi e tutto il diritto di esprimere le proprie idee, senza per questo sminuire il lavoro della cantante in questione.

  5. Paolo80

    14 ottobre 2011 at 14:25

    Da autore di uno dei commenti,rispondo che nessuno vuole negare ad altri il diritto di esprimere quello che pensano.Ma quando lo si fa,sarebbe bene farlo in modo più chiaro e dettagliato.Cosa che,stando all’articolo da lei scritto,non è stata fatta.Ribadisco,è tutto troppo generico e sfuggente,ed è pertanto molto difficile non credere che dietro non ci sia l’intenzione di gettare gratuitamente fango sul nome di Laura.Mi viene di conseguenza spontaneo pensare che se Laura ha cacciato fuori queste persone dal suo sito ufficiale,abbia avuto le sue buone ragioni.

  6. massimiliano

    14 ottobre 2011 at 19:21

    volevo sapere di settimana del giornale e’ l’articolo !
    ma secondo me non e’ giusto che le ex fan di laura , facciano scoppiare questa guerra tra loro e laura,
    e che non la svergognino a tutti i giornali e forum e social network e nel web !
    lasciamo stare in pace laura ! tanto il cambiamento del chitarrista e’ solo per un anno !
    anche per la corista .
    lasciamo stare in pace laura

  7. Marika (Pausiniana)

    15 ottobre 2011 at 13:53

    Carissima autrice dell’articolo,credo che quando si debba comunicare qualcosa alla gente,si deve prima sapere la verità!Non lo sa che le cose si devono vedere con i propri occhi e non si deve credere a ciò che raccontano gli altri?Senza offesa ma lei non svolge adeguatamente il suo lavoro ed è anche molto superficiale!Questo è un mio parere e credo che se in questo mondo non ci fossero gli approfittatori,la penseremmo tutti nello stesso modo!
    Buona giornata.

  8. Paolo80

    15 ottobre 2011 at 15:03

    Rosmarina84:ho letto solo stamattina che il brano di cui si sostiene che BENVENUTO sia un plagio,pare essere una canzone intitolata I KNOW THERE’S SOMETHING GOING ON,cantata da una delle due ex vocalist degli Abba.Allora,l’unica cosa che questi due brani hanno in comune è il fatto di essere introdotti entrambi con la batteria,e oltretutto con due ritmi di tempo differenti.La melodia è del tutto diversa,e mi sembra molto poco per poter parlare di plagio,parola riportata fedelmente dall’articolo.E poi mi viene anche a dire che non era sua intenzione infamare e offendere qualcuno;accusare di plagio un artista è gravemente offensivo per le sue capacità professionali,ed è un termine che andrebbe utilizzato solo davanti a dimostrazioni certe che in questo caso non ci sono.Oltretutto dubito anche che la persona intervistata conosca Laura come vorrebbe far credere,date le informazioni imprecise e incomplete che ha rilasciato:l’album FROM THE INSIDE non è stato un flop,anche se non trionfale come gli altri.Negli USA era partito molto bene,agli americani era piaciuto.Nel resto del mondo era stato pubblicato successivamente,e molti lo avevano già comprato per corrispondenza dall’America.Per questo è sembrato vendere meno negli altri Paesi.Dopo di chè,è stata Laura stessa ad arrestarne la promozione perchè,a suo giudizio,non in linea con la sua personalità artistica.Altrimenti avrebbe fatto il botto come tutti gli altri,se non di più.Poi,il brano RESTA IN ASCOLTO non è l’unico riferito alla fine della sua relazione con Alfredino Cerruti.A parte che album omonimo di cui fa parte è pieno zeppo di canzoni sofferte a lui dedicate (LA PROSPETTIVA DI ME – BENEDETTA PASSIONE – COME SE NON FOSSE STATO MAI AMORE e COSI’ IMPORTANTE),Laura ha cominciato con il disco TRA TE E IL MARE a dedicare brani a quell’amore in crisi:VOLEVO DIRTI CHE TI AMO – ANCHE SE NON MI VUOI – RICORDAMI e COME SI FA,proseguendo con WITHOUT YOU,contenuta nel cd FROM THE INSIDE.Infine,sempre stando all’articolo,si fa un riferimento al fatto che nessuna tappa prevista per l’imminente nuovo tour abbia ancora registrato il tutto esaurito (Con l’intento implicito di dimostrare un presunto calo di popolarità di Laura).Le ricordo che,ormai da tre anni,siamo attanagliati da una crisi economica molto pesante,e per molta gente può essere diventato un problema affrontare la spesa anche solo di un biglietto per un concerto.Come vede,esiste qualcosa di più oltre al facile gossip.

  9. Paolo80

    15 ottobre 2011 at 15:08

    @Rosmarina84:devo fare una correzione,prima che sia lei a farmelo notare:la parola PLAGIO,articolo alla mano,è stata pronunciata dalla persona da lei intervistata (Che si fa chiamare Maria),e non da lei personalmente.Ci tenevo a precisarlo,anche se questo non mitiga la mia disapprovazione anche solo per averlo pubblicato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Cinema

Post Popolari

Scelti per voi

To Top