Connect with us

News

Asia Argento vittima del produttore Weinstein: i dettagli shock

asia argento contro weinsteinAsia Argento molestata da Weinstein: il racconto shock della figlia di Dario Argento

C’è anche Asia Argento tra le vittime di Harvey Weinstein, il produttore al centro delle polemiche in questi giorni per aver molestato alcune donne che hanno lavorato con lui in circa trent’anni. Tra queste c’è pure la figlia di Dario Argento nonché ex compagna di Morgan Castoldi. L’attrice ha raccontato al New Yorker di essere stata costretta ad avere dei rapporti fisici con il produttore. Un racconto shock e allo stesso tempo terrificante, che ha già fatto il giro del web. Asia ha confermato quanto riportato dal magazine americano all’Ansa, chiedendo però rispetto e delicatezza per un momento del genere. “Ora lasciatemi in pace” ha tuonato la star italiana, già duramente provata dal momento che sta vivendo.

Scandalo Weinstein: arrivano le accuse di Asia Argento

La vicenda che racconta Asia risale al 1997, quando l’Argento aveva appena 21 anni. Nonostante la giovane età, lavorava già nel mondo del cinema ed era stata invitata ad un party sulla Costa Azzurra. L’invito arrivava dalla Miramax, la casa di produzione che Weinstein aveva fondato nel 1979 con il fratello Bob. Durante la serata Weinstein l’aveva accolta e portata in albergo dove, in realtà, non c’era alcuna  festa. Subito dopo l’uomo si era recato in bagno e ne era uscito con addosso solo una vestaglia e una bottiglia di crema per il corpo. Dopo aver fatto diversi elogi e complimenti alla giovane, le ha chiesto di fargli un massaggio. Successivamente, l’ha costretta ad aprire le gambe e a subire un rapporto orale. “Ero terrorizzata, lui era grande e grosso. Non si sarebbe fermato davanti a un no. È stato un vero incubo” ha spiegato Asia che ha addirittura finto piacere per far smettere il produttore il prima possibile. Ma non è finita qui perché ci sono stati altri incontri intimi dopo il primo.

Asia Argento e Weinstein: la storia tra i due viene a galla

“Ho pensato che avrebbe distrutto la mia carriera se gli avessi detto no. Quando ero davanti a lui mi sentivo piccola, stupida e debole” ha confidato Asia, che si è sentita costretta ad esaudire i desideri dell’uomo. Ma perché l’Argento ha scelto di parlare solo oggi? Il motivo è presto detto: l’artista aveva paura. Nel 2000, però, ha raccontato quella scena di violenza nel film Scarlett Diva. Nella pellicola, scritta e diretta dall’Argento, si racconta la storia di un produttore che aggredisce un’attrice in una stanza d’albergo, le chiede un massaggio e poi la violenta. Proprio quello che è accaduto nella realtà.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in News

Post Popolari

Scelti per voi

To Top