Connect with us

Televisione

Stranger Things 4 anticipazioni: Jim Hopper prigioniero del Mind Flayer?

Jim Hopper piange Undici

La verità sulla morte di Jim Hopper, anticipazioni Stranger Things 4

Jim Hopper potrebbe non essere il prigioniero dei russi. Potrebbe essergli toccata una sorte ancora più triste: e se fosse finito tra le mani (le zampe o tentacoli che siano) del Mind Flayer? Sarebbe in effetti troppo scontato se fosse lui l’americano della scena post-credit dell’ultima puntata della precedente stagione. Nella quarta scopriremo chi si cela dietro all’americano e se è previsto un grande colpo di scena: i fratelli Duffer sanno sempre come sorprendere il proprio pubblico, che vuole sapere al più presto la verità sullo sceriffo più amato del mondo delle serie Tv. Ma perché pensare che Hopper sia finito nel Sottosopra?

Trama Stranger Things, Hopper nel Sottosopra? Il Mind Flayer non perdona

Le anticipazioni di Stranger Things 4 ci rivelano che verrà rivelata l’identità dell’americano: sì, potrebbe essere Jim Hopper, ma anche il dottor Martin Brenner, il padre biologico di Undici, che potrebbe essere costretto a lavorare per i russi per permetter loro di entrare in contatto con le mostruose creature del Sottosopra. E infatti possiedono un famelico Demogorgone. Jim, invece, potrebbe essere finito nel Sottosopra per evitare di finire in infiniti microscopici pezzetti a causa dell’esplosione del macchinario capace di aprire i varchi di quella inquietante realtà parallela. Non è stato mostrato, fino a questo momento, il corpo dello sceriffo polverizzarsi.

La possibile scelta disperata di Jim Hopper a Stranger Things

Come scelta disperata, Jim Hopper potrebbe aver deciso di finire di proposito nel Sottosopra, correndo i rischi del caso: avrebbe dovuto affrontare democani, Demogorgoni, altre creature di cui noi tutti ignoriamo ancora l’esistenza e quella più temibile, il Mind Flayer, che tutto governa. Quest’ultimo potrebbe essere riuscito anche a rendere come suo schiavo Hopper, proprio come ha fatto con Billy: aprendosi questo possibile scenario, lo sceriffo diventerebbe inevitabilmente il nemico della quarta stagione di Stranger Things. Il Mind Flayer potrebbe agire d’astuzia, utilizzandolo come una pedina capace di avvicinarsi a tutti quei ragazzi che hanno segnato la sua fine nel mondo reale. Sicuramente la sua storia verrà intrecciata col disastro di Chernobyl e… ne vedremo delle belle!

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top