Connect with us
silvia provvedi intervista chi

News

Silvia Provvedi, situazione col fidanzato arrestato: visite e rapporto oggi

La cantante de Le Donatella ha parlato per la prima volta dopo tanto del rapporto con il compagno Giorgio, in seguito alla vicenda che lo ha portato in carcere

Silvia Provvedi, ventisette anni lo scorso dicembre, si è raccontata in un’intervista su Chi. Il settimanale di Alfonso Signorini ne ha approfittato per parlare per la prima volta dopo tanto del suo rapporto con il marito e dell’amore per la figlia Nicole.

La cantante de Le Donatella si prepara a vivere un Natale difficile ma al tempo stesso sentito. Sembra che la gemella di Giulia rimanga positiva nonostante la lontananza dal compagno Giorgio. Quest’ultimo, infatti, dopo l’arresto che lo costringe tutt’oggi in carcere, non ha mai mancato di dimostrare il suo amore sia per Silvia che per la figlia Nicole. Nonostante la distanza, la Provvedi ha dichiarato di amare incondizionatamente il compagno e ha ribadito che nulla potrebbe dividerli.

Dopo essere finita nell’occhio del ciclone per il caso che ha coinvolto Giorgio, infatti, la Donatella aveva comunicato ai propri fan di aver preso la decisione di non parlare più della triste vicenda, sicura che la magistratura avrebbe fatto giustizia su quanto stava accadendo.

Nell’intervista a Chi però Silvia non ha esitato a ribadire quanto sia legata al compagno e a confessare quanto senta la sua mancanza.

“Mi manca da morire. Nonostante la difficoltà e la divisione, la lontananza forzata, siamo così uniti che niente e nessuno ci dividerà. Questo lo voglio ribadire con forza. Ci sono pochi mezzi per comunicare, ma per noi diventano importantissimi e sappiamo sfruttarli”.

Silvia ha ammesso anche di essere consapevole che questo periodo della sua vita non sia uno dei migliori ma ha svelato di riuscire ad andare avanti comprendendo di essere “piena d’amore”. E ha dichiarato: “Dico grazie alla mia famiglia, al mio compagno nonostante la lontananza. Sono molto innamorata e molto serena.”

Sembra, dunque, che la Provvedi in tutta questa storia sia riuscita a vedere il bicchiere mezzo pieno. Infatti, ha una chiara visione anche per quanto riguarda il proprio percorso di vita:

“Non c’è una legge che possa disegnare le linee perfette delle nostre vite, dobbiamo provarci noi prendendo il meglio che la vita ci offre anche quando ci sono muri che sembrano altissimi.”

E ha raccontato da dove trae la forza per reagire a tutti gli avvenimenti brutti che le sono accaduti:

“Ho la certezza che questo è soltanto un periodo e prima o poi ne usciremo anche più forti di prima. E poi essere diventata mamma è come se fosse un super potere che ti proietta verso la positività.”

La stessa Provvedi ha confidato di riuscire a superare, con musica e cuffiette alle orecchie, i problemi che la hanno coinvolta in questo periodo. “Non vado da una psicologa perché sono convinta di conoscere già domanda e risposta”, ha spiegato. E ha continuato: “Con i drammi che ho vissuto, direi di aver fatto esperienza sul campo anche più del dovuto”.

Infine, ha concluso parlando del suo grande amore, la piccola Nicole. Alla domanda del giornalista se la bimba sentisse l’assenza del papà Silvia Provvedi non ha esitato a rassicurare tutti raccontando che la figlia è circondata dall’amore di tutta la famiglia. Ha infatti risposto:

“No. Respira in casa amore totale. Certo, ho lavorato molto su me stessa riducendo al minimo i momenti di sconforto perché ci sono, innegabile. Non è facile, non mi nascondo, lo so e so nascondere bene. Però mia figlia, posso confermarlo, è felice… Nonostante tutto.”

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in News

Post Popolari

Scelti per voi

To Top