Connect with us
Una foto di primo piano di Salvo Sottile

Televisione

Salvo Sottile nessuna conferma su Rai Tre, sfogo: “Lo consideravo amico”

Non è una bella giornata per Salvo Sottile perché non è stato confermato alla conduzione di Mi manda Rai Tre e non ha gradito le dinamiche con cui quest’allontanamento è avvenuto. Ricordiamo che il giornalista non è interno all’azienda ma che nonostante ciò è stato alla conduzione del programma per ben cinque anni: non si tratta di dettagli trascurabili perché sono fondamentali per comprendere le ragioni della polemica. Lo sfogo di Sottile è stato raccolto da Adnkronos, a cui il giornalista ha spiegato di non aver proprio capito perché nonostante il successo della sua conduzione sia stato allontanato in quanto giornalista esterno; la domanda a questo punto non poteva che sorgergli spontanea: tutti gli altri giornalisti esterni devono preoccuparsi allora? Una chiara frecciatina a Franco Di Mare, direttore di Rai 3, che a quanto pare non è stato affatto chiaro con il conduttore.

Salvo Sottile sostituito da Lidia Galeazzo e Federico Ruffo: lo sfogo del conduttore dopo la presentazione dei palinsesti Rai

Di Mare ha spiegato di voler puntare sui giornalisti interni all’azienda, come lo sono i nuovi conduttori di Mi manda Rai Tre, Lidia Galeazzo e Federico Ruffo. Nessuna parola su Sottile che aveva già salutato i telespettatori senza nascondere la propria commozione durante l’ultima puntata; il giornalista pare quasi spaesato parlando con Adnkronos: “A sentire Franco Di Mare sembra che chi non era interno non lo potesse fare [Mi manda Rai Tre, ndr]. Abbiamo vinto un sacco di battaglie, aiutato un sacco di gente”. Eppure non è bastato, vista la sostituzione. Che ha creato non pochi malumori: Sottile ha sottolineato infatti che non esistono giornalisti di serie A e di serie B e che quelli esterni sono tanto meritevoli quanto quelli esterni. “Io – ha dichiarato a un certo punto – non farei questa distinzione tra buoni e cattivi. Ho fatto questo programma con buoni risultati”. E non è finita qui.

Sottile su Franco Di Mare: “Lo consideravo un amico”, i motivi della delusione

Il conduttore si è poi soffermato anche sul suo rapporto con Rai Tre e con Franco Di Mare, con cui ha lavorato in Afghanistan; non si aspettava un trattamento del genere e avrebbe voluto almeno delle spiegazioni: “L’unica cosa che mi dispiace è che non mi ha mai parlato chiaramente. Lo consideravo un amico […] Lui non mi ha mai risposto ad un messaggio o a una telefonata”. Non è la prima polemica che scoppia oggi e forse non sarà neanche l’ultima, come accade in giornate così importanti qual è senz’altro la presentazione dei palinsesti. Al momento non sappiamo nulla di certo sul futuro di Salvo Sottile ma siamo convinti che sia un vero professionista e che troverà una collocazione che gli renderà giustizia.

Amo il trash. Amo Malgioglio. Amo Tina Cipollari. Adoro Maria De Filippi

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top