Skip to main content

In occasione dell’uscita della serie tv Netflix Supersex, ispirata alla storia del divo del cinema hard Rocco Siffredi, sua moglie Rozsa Tassi ha svelato alcuni dettagli sull’intimità con il marito. La coppia ha due figli, Lorenzo e Leonardo. Rozsa, tra le pagine di Oggi, si è aperta sul suo rapporto con Rocco, abbandonandosi anche a delle confessioni private.

La donna ha raccontato al settimanale, riguardo i loro momenti di intimità:

All’inizio, nell’intimità con me, Rocco si comportava come sul set: girati di qua, mettiti così. Ci ho messo un anno a trovare il coraggio di dirgli che non mi piaceva, che volevo altri gesti, altre tenerezze. Ha capito.

Le è stato poi domandando se il lavoro del marito abbia in qualche modo influenzato la loro vita sentimentale e se abbia mai scatenato in lei delle gelosie. Tassi non ha nascosto che questo le abbia pesato, soprattutto all’inizio della loro relazione.

Soprattutto quando vivevamo in Italia, i primi anni di matrimonio, prima di trasferirci a Budapest. Ricordo che un giorno a Roma andai in banca e il cassiere ci provò con me. Avrà pensato: “Questa sta con Siffredi, ci starà con tutti”. Tornai a casa turbata, Rocco era furioso. Come se a casa facessimo i festini, le orge. E invece il lavoro è lavoro, il privato è un’altra cosa.

Ci ha tenuto poi a precisare che la loro è una coppia normale, esattamente come tutte le altre, e che al primo posto nelle vite di entrambi ci sono i loro due figli Lorenzo e Leonardo. Il primo, 27 anni, è stato uno dei concorrenti dell’ultima edizione del programma Ballando con le stelle ed è l’attuale compagno della ballerina Lucrezia Lando, conosciuta proprio sulla pista da ballo. Il secondo, invece, ha 24 anni e studia ingegneria meccanica.

Su come i due abbiano spiegato il lavoro del padre ai figli, Rozsa ha raccontato:

Sia io sia Rocco abbiamo sempre chiarito: avete presente il film d’azione, dove c’è uno che ammazza quell’altro a colpi di machete? Ecco, è la stessa cosa, è tutto finto. I film porno sono fatti per eccitare, ma non è quello il sesso che si fa con chi si ama. E comunque, chissà perché, le scene con la gente sgozzata non sono un problema per nessuno, mentre sul mondo hard c’è uno stigma.

A gran sorpresa, infine, la donna ha rivelato di  non aver mai visto un film porno, neppure quelli del marito. Quando accompagnava il marito a lavoro per dargli una mano andava difatti via sempre prima del ciak, non avendo interesse verso quel mondo.

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.