Connect with us
Reazione a catena 6 ottobre

Televisione

Reazione a catena: “L’ultima parola” al limite del possibile, caos e proteste

Il quiz show timonato da Marco Liorni accoglie le nuove campionesse ed è subito polemica sull’Ultima parola

Reazione a Catena ha delle nuove campionesse, Le Centoundici, trio formato da Chiara, Flavia e Alessandra. Giovedì 6 ottobre gli spettatori del quiz show di Rai Uno timonato da Marco Liorni non hanno più trovato le talentuose Tre e un quarto che si sono ritirate dal gioco (non hanno mai perso ma per questioni extra televisive hanno deciso di non proseguire; dunque hanno lasciato il programma da imbattute. Qui la causa che le ha costrette al ritiro). Le Centouno hanno sfidato i Top Secret, eliminandoli ne L’Intesa Vincente grazie a una prestazione superlativa. Sono state ben 16 le parole indovinate. Chapeau! Sono così approdate a L’ultima Catena con un bottino di ben 103mila euro. Anche in questa slot hanno brillato, non sbagliando un colpo e addirittura non usando nemmeno tutti i jolly. Altro chapeau!

Si sono così presentate a L’ultima parola con il montepremi immacolato. La parola “Pronto” doveva essere legata all’indizio “In…..o”. Troppo poco per rischiare. Le tre donne hanno infatti deciso di dimezzare il loro bottino e acquistare il secondo elemento, “Bene”. Questa la situazione finale:

  • Pronto
  • In ….. o
  • Bene

Dopo un rapido conciliabolo, Flavia, Chiara e Alessandra hanno provato a portare a casa i 51.500 euro in palio con il termine “Intervento”. Tutto faceva presupporre che la parola avrebbe potuto essere quella giusta. E invece è arrivata una doccia fredda. La soluzione pensata dagli autori è stata “Intenzionato”. Dunque “Pronto, Intenzionato, Bene” era l’ultima catena. Inutile dire che quando è stato svelato il vocabolo su Twitter sono iniziate le proteste contro gli autori del quiz show.

Parecchi telespettatori di Reazione a Catena si sono riversati sul social dei cinguettii, trovando alquanto fantasiosa la scelta autoriale. Sono così piovute critiche a iosa. Non è la prima volta nell’ultimo periodo che la trasmissione finisce al centro delle polemiche per via di trovate autoriali ritenute poche credibili da una non piccola fetta di pubblico.

Di seguito una carrellata di tweet di critica. C’è chi ha parlato di “truffa”, chi ha sottolineato che “nessuno ha indovinato” e chi ha dato del “pazzo” all’autore che ha deciso gli abbinamenti:

  • Pronto-intenzionato solo nei vostri sogni
  • Io invece male intenzionato con chi fa sti accostamenti
  • Pronto e intenzionato non hanno collegamento. #reazioneacatena si conferma una truffa che Rai1 non dovrebbe trasmettere
  • Non conoscono mezze misure in questo programma o le parole sono estremamente facili che le fa anche un infante oppure i collegamenti sono forzatissimi che neanche un genio potrebbe mai arrivarci
  • Ehhhhhhh intenzionato…..l’autore pazzo ha colpito ancora!
  • Era difficile, anche perché come al solito pronto e intenzionato sono abbinate tirando un elastico
  • SONO PRONTO = SONO INTENZIONATO. RAGA QUESTI LI MANDO IN TRIBUNALE BASTA
  • Il ritorno della parola senza senso di Reazione a Catena
  • Non l’ha indovinata nessuno
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top