Connect with us
Pier Silvio svolta storica a Mediaset

Ascolti tv

Pier Silvio Berlusconi: “Mediaset campione di ascolti tv”: la Rai non ci sta e replica

L’eterna guerra tra la tv di Stato e quella commerciale va avanti dopo le ultime dichiarazioni del compagno di Silvia Toffanin

Dagli anni Ottanta va avanti l’eterno conflitto tra la Rai, tv di Stato, e Mediaset, tv commerciale. Ogni giorno vengono messi a confronti ascolti tv, share, differenze numeriche ecc ecc. Durante l’ultima conferenza stampa Pier Silvio Berlusconi, che da tempo ha in mano le redini dell’azienda fondata dal padre Silvio, ha elogiato il lavoro di tutti i suoi collaboratori, non esitando a definire “Mediaset campione di ascolti tv”.

Tanto è bastato a scatenare la reazione della Rai che, poche ore dopo le affermazioni di Pier Silvio Berlusconi, ha replicato con un comunicato in cui ha precisato che “nei primi dieci mesi dell’anno la Rai si conferma campione di ascolti rispetto agli altri gruppi televisivi sia in prima serata che nell’arco dell’intera giornata”.

Poi è stato sottolineato:

“I dati Auditel dall’inizio dell’anno fino allo scorso 31 ottobre per la Prima serata evidenziano, per tutti i canali Rai, ben il 37,3% di share contro il 35,9% del secondo gruppo televisivo. Anche sull’intera giornata rimane il predominio dei canali Rai con il 36,2% contro il 35,4% del secondo gruppo. Il netto predominio delle reti generaliste Rai è evidente anche nella stagione in corso (dati dall’11 settembre al 31 ottobre) con un totale per le tre reti pari, in Prima serata, al 31,7% di share contro il 26,9% e per l’intera giornata al 30,6% a fronte del 27,1%”

Il comunicato è infine terminato con il riferimento ai Mondiali di calcio in Qatar, di cui la Rai detiene i diritti in esclusiva. La competizione inizierà il prossimo 20 novembre e stravolgerà completamente la programmazione della tv di stato. Tante trasmissioni saranno ridotte mentre altre saranno momentaneamente cancellati.

La nuova programmazione Rai per i Mondiali 2022

Rai Uno, Rai Due e RaiSport faranno vedere in chiaro 39 partite delle 64 partite previste, di cui 17 in onda durante la fascia pomeridiana e trasmesse dalla rete ammiraglia del servizio pubblico. La soap di successo Il Paradiso delle Signore andrà regolarmente in onda fino a lunedì 28 novembre, per poi essere sospesa e tornare ad essere trasmessa a partire da lunedì 12 dicembre, vale a dire quando i match pomeridiani della Coppa del Mondo saranno giunti al termine.

Anche la Vita in Diretta di Alberto Matano subirà parecchie modifiche. Il talk, nella prima settimana dei Mondiali, comincerà come sempre alle 17.05 ma chiuderà con circa mezz’ora d’anticipo, alle 18.10, per essere seguito prima da L’Eredità e poi dal Tg1, in onda in forma ridotta per lasciare spazio alle partite serali delle 20. Nella settimana seguente, invece, La Vita in Diretta non sarà trasmessa dal 28 novembre al 1° dicembre, per poi tornare in onda mercoledì 7 e giovedì 8 dicembre. La programmazione solita della trasmissione riprenderà lunedì 12 dicembre.

Il Mondiale andrà a cambiare i piani di Domenica In e di Da noi… A ruota libera. Il 20 novembre, giorno di inizio dei Mondiali (le danze saranno aperte dalla sfida tra Qatar ed Ecuador con partenza prevista alle ore 17), Mara Venier andrà in onda in forma ridotta. Salterà del tutto la puntata del 27 novembre, visto che su Rai 1 ci sono in calendario partite alle ore 14 e alle 17. Domenica 4 e domenica 18 dicembre, giorno della finale, la ‘Zia’ sarà in onda nuovamente in formato ridotto.

Per tutta la durata dei Mondiali, invece, non sarà trasmesso Da Noi… A Ruota Libera di Francesca Fialdini che chiude il suo 2022 con la puntata del 13 novembre, per tornare direttamente a gennaio.

Per info email: [email protected] instagram: cheloidea21

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Ascolti tv

Post Popolari

Scelti per voi

To Top