Connect with us
Tribunale, lite Parietti-Lucarelli

News

Parietti-Lucarelli, lite a Ballando e querele: arriva la sentenza, chi ha vinto

Il tribunale si è pronunciato sulle querele sporte della showgirl e della giornalista: i dettagli della sentenza

Correva l’anno 2017 quando si incrociarono in televisione le strade di Selvaggia Lucarelli e Alba Parietti. La giornalista sedeva tra i giurati dello show di Rai Uno Ballando con le Stelle (tuttora ricopre il ruolo) mentre la showgirl piemontese era in pista, tra i concorrenti scelti da Milly Carlucci: due personalità forti che si sono subito accese nel vedersi. Ne emerse una furiosa lite verbale che dalla trasmissione debordò sui social. Botta e risposta che non hanno avuto una conclusione in rete poiché sia Selvaggia sia Alba si sono querelate a vicenda. Ebbene sì, tutte e due, convinte delle proprie ragioni e sicure delle esagerazioni dell’altrui sponda, hanno voluto andare in tribunale. A distanza di quattro anni i giudici si sono pronunciati.

Chi ha vinto la causa? Nessuno: per il Il Tribunale di Milano né la Parietti né la Lucarelli si sono diffamate. Assoluzione per entrambe, questa la sentenza. La bagarre in mondovisione poi proseguita sui social non ha danneggiato, almeno sul piano legale e almeno secondo quanto valutato dagli uomini della legge, né l’una né l’altra. In particolare, i giudici della sesta sezione penale hanno deciso di assolvere Selvaggia Lucarelli per l’episodio contestato “perché il fatto non sussiste”. Medesima sentenza per Alba Parietti in merito a tutti i frangenti in cui si è scagliata contro la giornalista ad eccezione di uno, per il quale però è stata assolta perché la corte ha riconosciuto che “ha agito sotto provocazione”.

L’avvocato della showgirl piemontese ha commentato la sentenza in questo modo: “Si chiude per lei una vicenda che l’ha molto preoccupata. Ed è stato riconosciuto – ha aggiunto il legale difensore di Alba – la correttezza del comportamento della mia assistita che durante quel periodo si è risentita per i continui attacchi. Oggi per lei si chiude, dal punto di vista penale, una vicenda che l’ha molto preoccupata”. 

Ballando con le Stelle, i botta e risposta di Parietti e Lucarelli nel 2017

Nell’edizione di Ballando con le Stelle in onda nel 2017 furono molte le scintille tra la giurata Lucarelli e la concorrente Parietti. “Vuoi tornare sulla polemica? Io mi sto divertendo tanto. Stiamo diventando anche pesanti. Basta! Dammi il voto che vuoi, ma basta”, attaccava la showgirl, per poi rincarare la dose: “Lucarelli, ringrazia che ci sono le polemiche. Se non ci fossero le polemiche, tu non esisteresti”.

“In virtù delle polemiche io sono qui e tu invece balli”, tuonava Selvaggia, ricevendo la pronta risposta, altrettanto acida, di Alba: “Ma figurati, puoi dire quello che vuoi, dammi zero”. “E ci mancherebbe ti dovessi chiedere il permesso –  la controreplica della giornalista e giurata -. Comunque hai avuto poca grazia. Sembrava una parodia”.

La querelle debordava poi sui social dove le due donne si sono rifilate altre stoccate pesanti. Ad accendere la miccia fu una foto postata dalla Parietti che mostrò il suo fisico statuario mentre slanciava una gamba in aria. Una posa non proprio elegantissima a cui corredò il seguente messaggio: “Grazie grazie grazie quasi il 30 per cento di ascolto durante il mio passaggio”.

Pane per i denti della Lucarelli che infatti non perse tempo e azzannò: “Ma esattamente con “picco d’ascolto” abbinato a questa foto Alba cosa ci voleva dire? Perché se la sua patonza è l’arma definitiva per battere la De Filippi, io direi di lasciarla in questa posizione accanto a Mayer fino al 10 maggio”.

Lo scambio di ‘cortesie’ riapprodava poi a Ballando con le Stelle con la Parietti che, memore del commento della Lucarelli relativo al suo post sui ‘picchi di ascolto, sibilava: “Selvaggina la leonessa da tastiera”. Una staffilata giunta al termine di un discorso caustico: “Trovo molto edificante per la nostra trasmissione che un giudice si esprima in questi termini così suggestivi, raffinati dalla parte delle donne, con spirito di squadra, sembra quasi parteggi spudoratamente per la concorrenza. Tipo il marito che si spara nelle pa..le per non dare soddisfazione alla moglie. Per fortuna Selvaggina , non è mia moglie. Selvaggina la leonessa da tastiera”.

A mente fredda, in una intervista seguita alle liti con la Lucarelli, Alba si pentiva in parte del comportamento avuto: “Mi dispiace di essere caduta nella trappola di Selvaggia, ero carica con lei per le provocazioni precedenti e sabato scorso l’ho attaccata prima ancora che parlasse, ma non mi sono piaciuta”.

E ancora: “Non è che la Lucarelli non meritasse la mia aggressione, ma avrei dovuto essere più ironica. Ho stima di lei quando scrive ma non le perdono certi cali di sensibilità verso donne più grandi, la trovo disonesta intellettualmente. Ha definito Giuliana De Sio una “scimmia che balla”, ha sottolineato, proprio lei, i miei “problemi con l’ego”, mi ha derisa su internet come una bulletta e voleva persino leggere in diretta un messaggio di stima che le avevo mandato l’anno scorso, un vizio che ha spess”.

“Selvaggia – concludeva la torinese – non è per niente una paladina delle donne perché si mostra gentile con quelle giovani per far vedere che non si sente in competizione, ma si accanisce con quelle che hanno una certa età e una certa carriera. Sceglie bene le proprie prede forse perché vive sputtanando gli altri e litigando, ma per me non è così, spero che d’ora in avanti il mio buongusto prevalga sulla provocazione”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in News

Post Popolari

Scelti per voi

To Top