Connect with us
Fedez piange a Sanremo 2021

News

Fedez a Sanremo: “Ecco perché ho pianto”, il retroscena

L’emozione del rapper sul Festival raccontata con le sue parole in un’intervista per il Corriere della Sera. Cosa c’era dietro le sue lacrime?

Si sa Fedez è emotivo. Ormai è risaputo che il marito di Chiara Ferragni vive la vita in maniera molto profonda e passionale e mette il cuore in tutto quello che fa. Specialmente sulla sua professione. Ancor di più in un evento così importante per la sua vita professionale, la partecipazione al Festival di Sanremo.

Il brano portato sul palco dell’Ariston in coppia con Francesca Michielin sta andando bene. Nella seconda serata di ieri 3 marzo gli artisti che si sono esibiti non sono riusciti a far scendere di molte posizioni nella classifica provvisoria della seconda serata la coppia di cantanti (e amici).

L’esperienza di Sanremo sta avendo soprattutto su Fedez un impatto emotivo forte. Infatti, durante la performance è stata palese la sua emozione. Come anche la lacrimuccia a fine esibizione durante l’abbraccio con Francesca Michielin. Visibile la preoccupazione da parte del cantante di non fare gaffe ma riuscire ad emozionare il pubblico da casa.

A questo proposito Fedez al Corriere della Sera ha raccontato le motivazioni per cui si è commosso. Quello che è stato messo in evidenza nell’intervista è stato sicuramente il forte carico di stress e pressione. Prima il lockdown, poi l’apprensione nei confronti della moglie. E ancora le prove, l’impossibilità di esibirsi in pubblico, e la possibilità di esclusione dal Festival dopo la sua gaffe: aver rivelato alcuni secondi della canzone in gara Chiamami per nome.

Oltretutto il palco dell’Ariston è il primo dopo tanto tempo che il cantante calca, anche perché anche prima del Covid il rapper aveva deciso di prendersi un periodo di riposo dalla musica live per potersi dedicare alla sua famiglia e il suo piccolo Leone Lucia Ferragni.

Fedez, il vero motivo delle sue lacrime a Sanremo 2021

Nell’intervista al Corriere della Sera Fedez ha parlato delle motivazioni per cui gli è scesa la lacrimuccia sul palco dell’Ariston, subito dopo la sua esibizione. Il rapper ha raccontato:

“Il terrore delle prove ha lasciato posto all’emozione. È stato un misto di cose. Vivo in semilockdown da mesi in compagnia di una donna incinta, forse abbiamo gli ormoni sincronizzati. Poi ci sono stati gli alti e bassi di questa avventura come il rischio di esclusione… Insomma, sono particolarmente sensibile in questo periodo”

Una sensibilità che gli ha portato ad aumentare il carico di stress anche prima della sua esibizione. Il rapper infatti ha svelato anche un altro retroscena che riguarda proprio il momento precedente alla sua entrata in scena con la Michielin. Fedez ha confessato di essersi preso una bella “imbeccata” anche dall’amica e collega.

“Continuavo a ripassare l’attacco… ma ero fuori tonalità. Francesca mi ha intimato di smetterla per non mandarla in confusione. Mi sono fermato e ho gridato il nome di Kobe Bryant: amo il basket e lui è un campione che mi ha sempre ispirato”

Kobe Bryant dunque l’ispirazione di Fedez in quel momento. Mentre Francesca Michielin ha ironicamente pensato a Rino Gattuso, ha confessato la cantante. E lei stessa ha anche lodato le fragilità del rapper:

“Federico mi piace perché appartiene a un mondo, quello hip hop, che in genere è machista. È bello vedere una persona emotiva che espone la propria fragilità”

Mentre sul nastro bianco che ha unito le aste dei loro microfoni durante la performance la coppia ha dichiarato sempre la Corriere della Sera: “Due metri esatti. Il senso è che nonostante la distanza siamo uniti. Il bianco simboleggia la pagina bianca, la luce, la rinascita”

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in News

Post Popolari

Scelti per voi

To Top