Connect with us
george clooney a che tempo che fa

News

Clooney, 150 mila euro per l’intervista a Che Tempo Che Fa? La verità

Ecco cosa ha ribattuto il programma di Rai 3 dopo la polemica che lo ha visto nell’occhio del ciclone negli ultimi giorni

È arrivata la smentita, tramite nota stampa del talk show di Rai3 Che Tempo Che Fa, sulle voci circolate in questi giorni sull’ospitata d’eccezione di George Clooney. Questa avrebbe fatto guadagnare all’attore statunitense un compenso di 150mila euro.

L’ex fidanzato di Elisabetta Canalis, infatti, si era collegato il giorno 20 dicembre in studio, presenziando la trasmissione di Fabio Fazio per l’ultima puntata prenatalizia. I due avevano portato avanti una lunga conversazione. Uno degli argomenti trattati è stata la situazione pandemica nel mondo che, tra l’altro, ha costretto l’attore a non poter soggiornare in Italia come suo solito.

Ad aggiungersi alla conversazione anche il nuovo film dell’attore statunitense. L’intervista, infatti, secondo alcuni, avrebbe portato una discreta pubblicità all’attore statunitense per quanto riguarda il suo nuovo film The Midnight Sky. La pellicola è stata mandata in onda su Netflix, piattaforma straniera concorrente del Servizio Pubblico.

Ebbene, in seguito ai chiarimenti richiesti da alcuni esponenti della Lega rispetto al caso sul cachet di 150mila euro assegnati all’ospitata di George Clooney, il programma di Fabio Fazio Che Tempo Che Fa ha rilasciato tale nota stampa. In quest’ultima i diretti interessati hanno sottolineato che la presenza dell’attore nel talk show è avvenuta totalmente a titolo gratuito:

“In riferimento all’indiscrezione su un eventuale compenso dato a George Clooney per la sua partecipazione a Che Tempo Che Fa domenica 20 dicembre, la direzione di Rai3 smentisce categoricamente la notizia: il lungo collegamento con la star hollywoodiana di domenica scorsa è stato realizzato a titolo completamente gratuito.”

Che Tempo Che Fa, la polemica

E con queste parole sono state messe a tacere le polemiche e le contestazioni portate avanti da alcuni parlamentari che in questi giorni hanno nuovamente portato nell’occhio del ciclone il talk di Rai 3. Solo qualche settimana prima il programma era finito nel mirino delle critiche del web a causa di uno dei monologhi di Luciana Littizzetto. In particolare, la comica aveva fatto dell’ironia sullo scatto provocante di Wanda Nara, pubblicato sul suo profilo Instagram.

Nell’ultimo caso, invece, la bufera sul presunto cachet di George Clooney aveva portato i politici in questione a presentare un quesito in Commissione di Vigilanza Rai. Nel particolare si chiedeva chiarezza in merito alla situazione. In più se ne sottolineava la gravità. Sia per quanto riguardava la trasparenza nei confronti dei telespettatori del programma, sia per quanto concerneva il suo paradosso. Quest’ultimo verteva sul pubblicizzare dei lavori legati alla concorrenza, ovvero Netflix, a scapito del Servizio pubblico.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in News

Post Popolari

Scelti per voi

To Top