Connect with us
selvaggia lucarelli e mietta

News

Caso Mietta, Selvaggia Lucarelli replica: “Querela? Famoso reato di domanda”

Non si placa la bufera sulla cantante non vaccinata di Ballando con le Stelle, oggi arriva la nuova risposta della giornalista

Si può ormai parlare di caso Mietta a Ballando con le Stelle. Una bufera che si è scatenata dopo una semplice domanda di Selvaggia Lucarelli che, seppur con schiettezza e forse per deformazione professionale, ha chiesto alla cantante se fosse vaccinata o meno. Tutto dopo che Mietta è risultata positiva al Covid. Lo ha fatto durante la diretta della puntata e non in una intervista, ma è comunque una domanda. Per qualcuno è stata inopportuna e per qualche altro, addirittura, avrebbe violato la privacy di Mietta, ma resta una domanda e questo ha sottolineato oggi Selvaggia, che ha deciso di replicare a quella che suona come una minaccia di querela.

La Lucarelli stamattina ha postato tra le sue stories di Instagram il messaggio di Mietta di ieri, sottolineando anche il tag al Codacons. Nelle stories successive ha risposto punto per punto a ciò che ha scritto la cantante, quindi ha iniziato parlando del motivo per il quale non si è vaccinata, motivo che è stato reso noto da Mietta stessa. Quindi nel primo punto Selvaggia non ha nascosto di avere ancora dei dubbi su questa spiegazione, ma la accetta. I dubbi nascono dal fatto che le persone con problemi di salute dovrebbero proteggersi più degli altri col vaccino, proprio perché fragili. Sempre con le dovute eccezioni, ha sottolineato. Poi ha proseguito:

“Ora che sappiamo che Mietta ha problemi di salute, sono ancora più stupita che partecipi a un programma del genere senza il vaccino, che protegge non solo gli altri ma anche sé stessa. Nessuno ha violato la sua privacy. L’unica ad aver diffuso dati personali e sensibili circa la sua situazione è lei. Le domande sono domande, a cui (come nel suo caso) si può decidere di non rispondere. Non è la mia domanda netta e cristallina ad aver generato contrarietà, ma la sua risposta ambigua”

La risposta di Selvaggia a Mietta non è finita qua. Nei seguenti punti, infatti, ha scritto che per quanto le riguarda non lavora a contatto con persone non vaccinate e ha parlato della querela annunciata da Mietta:

“Dire che la tutela della mia salute non mi riguardi e che fare domande sui vaccini sia illegittimo è un punto di vista per me inaccettabile. Minacciare azioni legali per una domanda è una reazione piuttosto scomposta, ma nel caso si rivolgesse a me sarò pronta a difendermi dal reato contestato. Il famoso reato di domanda”

Insomma, Selvaggia reputa inopportuno parlare di querela per una domanda. Nelle lunghe risposte che ha dato su Instagram, inoltre, ha toccato anche il punto Domenica In. Ebbene, a tal proposito la Lucarelli ha ripercorso quanto detto da Mariotto ieri e poi ha fatto delle riflessioni personali in merito. Quindi ha notato che ci sono delle incongruenze tra il dire che non ha detto subito la verità perché doveva ancora confrontarsi con chi doveva e il far dire a Domenica In che non ne aveva parlato perché i genitori non condividevano la sua scelta. Infine, un ultimo dubbio su Mietta non vaccinata per motivi di salute:

“Mariotto ha affermato: ‘Mi ha autorizzato a dire che non può vaccinarsi finché non ha concluso accertamenti’. Per la cronaca, la sua fascia di età è la mia (anzi, lei ha qualche anno in più). Io a luglio avevo già doppio vaccino. Lunghi questi accertamenti, spero finiscano presto”

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in News

Post Popolari

Scelti per voi

To Top