Connect with us
alessio lapice foto

Televisione

Calogiuri e Imma Tataranni, attrazione pericolosa? Parla Alessio Lapice

alessio lapice foto Imma Tataranni e Calogiuri, un’intesa pericolosa: Alessio Lapice parla del suo personaggio nella fiction

Imma Tataranni e Calogiuri sono i protagonisti della serie televisiva in onda la domenica sera su Rai 1. Non sono gli unici, è chiaro, anche perché in ordine di importanza ci sarebbe prima Pietro De Ruggeri, il marito di Imma, interpretato da Massimiliano Gallo. Lui è un po’ l’uomo di casa, visto che ha sposato una donna innamorata persa del suo lavoro. Il nostro sostituto procuratore infatti si dedica anima e corpo alle indagini e ai casi in cui si imbatte, seguendo il suo istinto che è decisamente unico. Al suo fianco c’è Ippazio Calogiuri, il personaggio dell’attore Alessio Lapice, ed è proprio quest’ultimo a parlare del legame che c’è fra Calogiuri e Imma Tataranni. Intervistato da RadiocorriereTv, l’attore ha parlato del suo personaggio e anche un po’ della sua vita. Scopriamo cosa ha dichiarato.

Calogiuri e Imma Tataranni, parla Alessio Lapice: ecco cosa li lega

Partiamo subito con la curiosità principale, ovvero cosa lega Ippazio al sostituto procuratore. Secondo Alessio Lapice, il suo personaggio nutre una forte ammirazione per il suo superiore: “La dottoressa Tataranni è il suo mito, una donna che si è fatta strada da sola ed è riuscita a crearsi un percorso importante. La vede come un supereroe, vorrebbe essere come lei ma crede di non avere la preparazione culturale, gli strumenti, per diventarlo”. Dunque tutto dovrebbe limitarsi a una stima professionale. Eppure, guardando le puntate di Imma Tataranni, il pubblico ha avuto l’impressione che fra i due potesse esserci anche una certa attrazione. La Tataranni arriverà al punto di sognare un bacio con Ippazio, ma difficile pensare che potrà succedere qualcosa fra i due. Massimiliano Gallo ha assicurato che l’amore tra Pietro e Imma è forte.

Alessio Lapice si racconta: cosa ha in comune con Calogiuri di Imma Tataranni

C’è qualcosa che unisce Alessio Lapice e Ippazio Calogiuri? “Sono napoletano e vivo a Roma, come Ippazio ho fatto la valigia e ho lasciato casa. Ci unisce la volontà di fare delle cose, di migliorarci. Una storia che ci accomuna certamente a milioni di giovani che decidono di mettersi in gioco ogni giorno”, questa è stata la sua risposta. Oggi Alessio Lapice dice di essere un uomo contento, è nato e cresciuto a Napoli ma sente di essere stato adottato da Roma, dove vive da quando ha 18 anni. Adesso sogna di recitare in altre lingue, anche se in parte lo ha già fatto. “La lingua è come la distanza, ti porta in altri mondi”, ha detto a fine intervista”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top