Connect with us
britney spears lotta tutela

News

Britney Spears ha perso il figlio che stava aspettando da Sam Ashgari

Nuovo dramma per la reginetta del pop, che ha dato l’annuncio insieme al compagno e futuro marito sui social network

Non c’è pace per Britney Spears. La cantante, che solo di recente si è finalmente liberata dalla tutela del padre Jamie dopo anni difficili e complicati, ha annunciato sui social network di aver perso il figlio che stava aspettando dal compagno Sam Ashgari. La 40enne ha chiesto ai suoi fan e follower privacy in questo momento particolare. Solo qualche settimana fa la lieta notizia, che nessuno si aspettava e che sembrava la svolta dopo un lungo periodo complesso e faticosa.

Ora l’ennesimo dramma per Britney Spears, che sul suo account Instagram ha fatto sapere:

“Questo è un momento devastante per qualsiasi genitore. Forse avremmo dovuto aspettare per annunciare fino a quando non fosse passato più tempo, tuttavia eravamo eccessivamente entusiasti di condividere questa splendida notizia”

Britney Spears ha chiarito che lei e il compagno Sam Asghari, attore, modello e personal trainer di origini iraniane più giovane di 13 anni, continueranno a cercare di allargare la loro famiglia nonostante l’ultima tragedia. La popstar ha già due figli avuti dall’ex marito, il ballerino e rapper Kevin Federline (il matrimonio è durato dal 2004 al 2007): Sean e Jayden, che oggi hanno rispettivamente 16 e 15 anni.

Al contrario di Britney, Asghari non è mai stato sposato e non ha mai avuto figli fino ad oggi. La coppia è unita dal 2017 e Sam ha fatto il possibile per aiutare la compagna a liberarsi dalla tutela famigliare che tanto ha fatto scalpore negli ultimi anni. Nel 2021 il ragazzo ha fatto la proposta di matrimonio alla Spears, che ha accettato senza esitazione. Le nozze sono state rinviate dopo il test di gravidanza ma potrebbero essere organizzate entro la fine del 2022 anche se al momento manca una data ufficiale.

Perché Britney Spears era sotto la tutela del padre

Nel 2008 Jamie Spears è diventato il tutore legale della figlia Britney: tredici anni fa un giudice ha stabilito che la cantante, affetta da disturbi mentali, non era in grado di badare a se stessa. Da allora il padre ha assunto il pieno controllo della sua vita privata e professionale.

Ma negli ultimi anni Britney Spears ha mostrato sempre più insofferenza, tanto da annunciare l’imminente ritiro dalle scene. Una richiesta che ha portato ad una lunga diatriba pubblica fino all’attuale e completa vittoria dell’artista.

Per info email: [email protected] instagram: cheloidea21

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in News

Post Popolari

Scelti per voi

To Top