Connect with us
Ambra Angiolini capelli

Gossip

Ambra Angiolini a cuore aperto: “Non stavo passando un bel periodo”

Se si pensa ad Ambra Angiolini non viene in mente solo Non è la Rai. Forse questo è l’accostamento più naturale, ma lei, nel corso degli anni, è riuscita a costruire due carriere intrecciate tra loro: quella da conduttrice e quella da attrice. E non un’attrice senza arte né parte. Ambra ha sempre dimostrato di possedere talento, di metterci tutta sé stessa in qualsivoglia progetto lavorativo e oggi ha voluto ringraziare tutti coloro che le sono stati vicino, anche nei momenti difficili (che non mancano mai). Approfittando dei 50 anni del Pride, Ambra Angiolini ha voluto ricordare la sua esperienza al World Pride 2000: un anno non per niente semplice, per lei (soprattutto lavorativamente parlando), che ha però preso una piega diversa quando ha partecipato a quell’importantissimo evento per i diritti della comunità LGBT. Per questo non dimenticherà mai il pride di vent’anni fa, per questo non finirà mai di ringraziare chi le ha permesso di capire quanto importanti siano alcune battaglie. Che dovrebbero riguardare sempre tutti da vicino. I nostri diritti sono i diritti degli altri; le lotte degli altri sono le nostre lotte.

Ambra Angiolini news, periodo complicato: quell’esperienza al pride che le ha cambiato la vita

Il World Pride 2000 è stata un’esperienza incredibile per Ambra Angiolini: si trovava sul carro del Circolo Mario Mieli a divertirsi, ma soprattutto a far valere i diritti umani. Battaglia, questa, che porta sempre avanti. Quel pride di venti anni fa l’ha segnata, soprattutto perché era intrappolata in un momento particolare della sua vita, che non può cancellare: “Non stavo passando un bel periodo – ha confessato sul suo profilo Instagram -. A dir la verità, professionalmente parlando, non mi si filava più nessuno. Quella bandiera, invece, sventolava per me anche senza vento”. Delle belle frasi, che hanno colpito tutti i suoi follower, che l’hanno riempita di cuoricini. Da quell’anno, ha sentito sua la lotta per l’uguaglianza totale. Quel pride le ha portato anche fortuna, le ha permesso di buttarsi in nuove esperienze e oggi il direttore Stefano Coletta sta pensando a dei programmi Rai su misura per lei (ha detto “no” a La Vita In Diretta Estate). Ha deciso quindi di condividere con i suoi fan quel magico momento, anche se non sono mancati i commenti dei tristemente famosi hater, che hanno criticato Ambra per la sua presa di posizione: lei ha saputo facilmente zittirli.

Futuro Ambra Angiolini in Tv: tra programmi Rai e fiction Mediaset

Dopo il particolare Concertone del Primo Maggio (il Coronavirus lo ha trasformato radicalmente), Ambra Angiolini ha davanti a sé nuovi progetti lavorativi in Tv: qualche trasmissione Rai – poco ma sicuro – e anche alcune fiction, come Il Silenzio dell’Acqua (prossimamente in onda su Canale 5 la seconda stagione). Un periodo d’oro, che ha cominciato a germogliare nel 2000: “Senza l’abbraccio rainbow che dura ormai da più di vent’anni – ha continuato su Instagram –, io forse non avrei capito certe battaglie, non avrei occupato il tempo in cose davvero importanti e non sarei la stessa donna libera che sono oggi”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Gossip

Post Popolari

Scelti per voi

To Top