Connect with us

Televisione

Viso d’Angelo – Riassunto 4° ed ultima puntata del 18 novembre 2011

Ripercorriamo quello che accade, prima che Angela Garelli (Cosima Coppola) venga tramortita dal serial killer. Il figlio della perpetua Marilena (Alessandra Costanzo), Nicola Grassi (Sergio Arcuri) esce dal carcere e successivamente viene assassinato dal sindaco Amos Capecci (Paolo Persi). La moglie Miriam (Eva Grimaldi) telefona ad Angela e le dice che ha capito chi ha ucciso la dott.ssa Margherita. Intanto, l’ispettore Roberto Parisi (Gabriel Garko) va a trovare il prof. Virgilio Vesco (Remo Remotti) che può essergli molto utile per le indagini.

Infatti, grazie alle sue conoscenze, veniamo a sapere che il killer emula un frate sanguinario e inquisitore chiamato Torquemada, che prima di bruciare sul rogo delle giovani donne, le pugnalava al cuore. In seguito, la polizia ritrova il cadavere di Nicola Grassi e Luigi Maselli (Alberto Molinari) è sempre più odioso, perché geloso di Parisi. Angela è a casa del sindaco, lo tiene sotto tiro con una pistola, ma poi viene colpita dall’uomo con un soprammobile, legata e imbavagliata. Miriam Capecci va da Parisi avvertendolo che Angela è stata uccisa dal marito.

Roberto è disperato, ma in realtà la giovane donna non è ancora morta. Scopriamo che è stata drogata, che è in pericolo di vita, ma che riesce a salvarsi grazie al provvidenziale intervento di Parisi. In ospedale, Roberto è sempre accanto ad Angela, e dal momento che non sappiamo ancora se supererà la crisi, la ragazza riceve l’estrema unzione con il benestare di Suor Serafina (Angela Molina). Subito dopo, Parisi viene a conoscenza del passato oscuro della dott.ssa Fiorenza Lai (Magdalena Grochowska), e nello stesso tempo sospetta di Suor Serafina, madre di una ragazza tossica che si è suicidata, quindi morta nel peccato, proprio come le anime perdute assassinate dal killer.

Intanto, Angela legge il libro di Torquemada, ricordandosi poi dove aveva visto lo stesso ritratto, cioè il rudere abbandonato dov’era stata uccisa la prostituta (1° puntata della fiction). Lì c’è l’assassino che la sta aspettando. Maselli viene arrestato per aver occultato delle prove per difendere il sindaco, e il dott. Christian Giansi(Raniero Monaco Di Lapio) muore assassinato. Il killer è Luisa Forlei (Victoria Larchenko), la sua fidanzata, e sta per offrire Angela a Dio, come ultima anima purificata.

Un anno prima, sua madre si era suicidata, e lei fervente cattolica era completamente impazzita. Tutte quelle morti avvenute per riscattare la condotta anti-religiosa della madre. Parisi raggiunge Angela, è armato ma viene colpito da Luisa. La ragazza sta per uccidere Roberto ma viene fermata da Angela, che riuscita a liberarsi le spara alla schiena, mettendo fine alla sua vita. La puntata si conclude con i nostri due eroi felici di essersi ritrovati, e con lo smascheramento della stessa Suor Serafina, complice di Luisa.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top