Connect with us
tommaso-zorzi-selvaggia-lucarelli

News

Zorzi-Lucarelli, c’è la tregua dopo la tempesta: cosa li ha messi d’accordo

L’influencer e la giornalista si sono stranamente ritrovati sulla stessa lunghezza d’onda: ecco su quale tema in particolare

Tommaso Zorzi e Selvaggia Lucarelli, si sa, sono due fra i personaggi più peperini del web. Ormai il pubblico si è abituato a ritrovarli, un giorno sì e l’altro pure, in mezzo a polemichette e discussioni online di varia natura. E loro stessi, in passato, si sono ritrovati protagonisti di scontri anche piuttosto duri che li hanno visti uno contro l’altra.

Eppure, qualche ora fa, Tommaso Zorzi ha deciso di seppellire l’ascia di guerra (temporaneamente? Chi può dirlo!) per citare Selvaggia Lucarelli in una serie di Stories difendendo la giornalista a spada tratta.

Il punto di incontro fra i due ex nemici (se così si possono chiamare) sono le attuali proteste dei tassisti in tutta Italia. Sono infatti ormai diversi giorni che i conducenti di taxi stanno scendendo in strada contro il Governo per chiedere a Mario Draghi di cancellare l’articolo 10 del DDL Concorrenza. Per chi non fosse particolarmente sul pezzo a riguardo, si tratta di un decreto che concede al Governo la delega per riformare il settore, aprendo così di fatto la strada ad un competitor come Uber.

Selvaggia Lucarelli, per usare un eufemismo, non ha esattamente un buon rapporto con i tassisti. Sovente, la giurata di Ballando con le stelle si è scagliata contro la categoria, rea fra le altre cose di non rispettare le regole base di un paese civile (come la presenza del POS sul mezzo di trasporto). Nel suo ultimo articolo pubblicato su Domani, a proposito, la giornalista ha titolato, inferocita: “Lo sciopero dimostra che i taxi non sono servizio pubblico ma privilegio privato”.

Le parole di Selvaggia Lucarelli hanno scatenato la furia dei tassisti in tutta Italia. A Roma e Napoli molti rappresentanti della categoria hanno intonato vergognosi cori alla Lucarelli, dandole della p…..a senza troppi giri di parole. Ed è qui che entra in gioco Zorzi.

La furia di Tommaso Zorzi e la difesa a Selvaggia Lucarelli

Stanco di dover assistere alle rimostranze dei conducenti delle auto bianche, Tommaso Zorzi ha caricato inviperito una serie di Stories prendendo le difese di Selvaggia Lucarelli, alla quale ha manifestato tutta la sua vicinanza. La giornalista, dal canto suo, ha risposto “Tommaso Zorzi nelle Sue Stories sta dicendo cose molto giuste e coraggiose sui tassisti, bravo”.

Ecco, qui sotto un estratto delle parole dell’ex protagonista di Riccanza:

“Sono inc….o nero. Pare che si stia cercando un compromesso su questo DDL sulle liberalizzazioni, il che vuol dire senza essere il Divino Otelma già vi dico ora non si liberalizzerà niente. Perché va sempre così in Italia. […] Vanno giù a dire che Selvaggia Lucarelli è una tr…., questa roba in Italia paga, funziona. Vai lì fai il bulletto, ti fai valere, fai sciopero ottieni quello che vuoi. Ma io veramente vivo in un paese così? E per quanto non mi stia simpatica Selvaggia Lucarelli che anche più volte in passato mi ha attaccato io difenderò sempre il diritto di Selvaggia Lucarelli di non essere chiamata una tr…a. Perché questo non solo è un suo diritto è anche un mio diritto, vivere in un paese in cui queste cose vengono punite.”

L’ultima volta che i due si erano beccati era stato a causa di una Stories velenosa dove Selvaggia Lucarelli si burlava della commozione di Zorzi per la morte di Raffaella Carrà. Pace fatta quindi? Pare di sì, almeno fino alla prossima querelle.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in News

Post Popolari

Scelti per voi

To Top