Connect with us
origini zeudi di palma

News

Zeudi Di Palma, la difficile storia di Miss Italia: parla la madre Mariarosaria

Per la signora non è stato facile crescere la figlia ventenne, e i suoi due fratelli, tra difficoltà personali ed economiche

La vittoria di Zeudi Di Palma a Miss Italia ha generato molta curiosità. La modella non è una delle tante: è una ragazza forte, determinata, speciale e con un passato tutt’altro che facile. La ventenne è nata e cresciuta a Scampia, uno dei quartieri più difficili di Napoli e da piccolissima ha dovuto fare i conti con l’assenza del padre, che è andato via di casa dall’oggi al domani.

Per la prima volta la madre di Zeudi Di Palma – la signora Mariarosaria Marino – ha parlato della sua famiglia in un’intervista rilasciata al settimanale Di Più, svelando gli enormi sacrifici che ha dovuto fare per la sua famiglia. La donna ha conosciuto il marito, il padre di Zeudi, quando era adolescente e dopo otto anni di relazione l’ha sposato. Ha lasciato Scampia e si è trasferita in un altro quartiere di Napoli, Ponticelli.

Pasquale lavorava inizialmente come rappresentate di biancheria ma subito dopo ha aperto una rivendita di bibite all’ingrosso. La coppia ha avuto due figli: Giuseppe e Asia e poi il loro matrimonio è entrato in crisi. Per un periodo si sono allontanati per poi tornare insieme e avere una terza figlia, Zeudi appunto.

Mariarosaria ha confidato alla rivista edita da Cairo Editore:

“Pensavamo che un figlio potesse rinsaldare il nostro legame. Ma la situazione è precipitata. Quando Zeudi aveva due anni suo padre non ne ha voluto più sapere di me, di lei e degli altri due figli. Se ne è andato di casa. Gli è stata tolta anche la potestà genitoriale perché è sparito del tutto dalla nostra vita”

Mariarosaria è così tornata a vivere con i tre figli dalla madre, a Scampia. Ha tirato avanti con un lavoro precario da segretaria e l’aiuto degli assegni famigliari. Preziosi, poi, gli ottocento euro di pensione della nonna di Zeudi. Ma da un giorno all’altro l’azienda ha chiuso e l’anziana signora è morta.

Mariarosaria, rimasta sola con i tre bambini, è stata dunque aiutata dalla parrocchia di Scampia e dalle famiglie del quartiere. In quegli anni Mariarosaria si è resa disponibile a fare di tutto, anche l’imbianchina.

“Altro cha malavita: Scampia andrebbe raccontata per la solidarietà che possono dimostrare le persone che ci abitano. Non ho mai chiuso la porta a chiave qui”

Quando la situazione è migliorata Mariarosaria ha aperto un’associazione no profit – La lampada di Scampia – con la quale aiuta i ragazzi più giovani a crearsi un futuro, figli di carcerati o con gravi problemi famigliari. Con il tempo è entrata in politica: oggi la madre di Zeudi è consigliera dell’ottava Municipalità di Napoli.

Mariarosaria ha spiegato che è stata lei a spingere la figlia a partecipare a Miss Italia visto che aveva già vinto dei concorsi di bellezza locali e qualcuno l’aveva definita “la Monica Bellucci di Scampia”.

“Mia figlia è la prova che anche nel cemento possono nascere fiori meravigliosi. Basta saperli coltivare”

Per info email: [email protected] instagram: cheloidea21

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in News

Post Popolari

Scelti per voi

To Top