Connect with us
Minidress Belen

Moda e Bellezza

Tu si que vales, Belen e l’audace mini dress: marca e prezzo (non esoso)

La modella argentina sfodera un mini abito tanto intrigante quanto sgargiante: ecco quanto costa il capo d’abbigliamento

Per la quarta puntata di Tu si que vales, in onda l’8 ottobre 2022 su Canale Cinque, Belén Rodriguez ha scelto un abito assai trendy, tanto intrigante quanto sgargiante. La modella argentina ha sfoderato un minidress arancione, con bretelline sottili e ampia scollatura rettangolare. Il vestito ha valorizzato la forma invidiabile della moglie di Stefano De Martino, in particolar modo le sue gambe sinuose. Il capo d’abbigliamento è firmato BEC + BRIDGE. Quanto costa? Il prezzo non è dei più abbordabili ma nemmeno dei più esosi. Chi volesse mettersi l’abito nel proprio guardaroba deve sborsare 306 euro.

La scorsa settimana la conduttrice ha invece deciso di indossare un vestito lungo verde fluo con spacco laterale e maxi scollatura. In quel frangente si è affidata al brand Rat & Boa. Valore del capo, 190 euro. Non noccioline, ma nemmeno una cifra proibitiva. Distante anni luce rispetto alle scelte di Maria De Filippi che, quasi sempre, decide di vestire abiti di Yves Saint Lauren che arrivano a cifre molto più alte, oltre i 2000 euro.

Belen Rodriguez, un altro anno da protagonista in tv

Belen, anche nella stagione 2022/2023, sarà protagonista in tv. Oltre ad essere tra i conduttori di Tu si que vales, è tornata al timone de Le Iene assieme al collega e amico Teo Mammucari. Ritrovarla alla guida dello storico programma di Neri Parenti è stata una sorpresa in quanto pochi mesi fa pareva che la riconferma non sarebbe arrivata.

Procede a gonfie vele anche la sua vita privata. Da mesi è tornata a fare coppia con Stefano De Martino. In una recente intervista rilasciata a Verissimo ha raccontato che con il conduttore campano ha sempre mantenuto i contatti, anche nei momenti più bui del rapporto.

A Silvia Toffanin ha inoltre svelato che, a livello di legge, non ha mai divorziato. Tutta colpa, anzi merito di un giudice che, quando ha presentato la domanda, l’ha invitata a pensarci bene. E alla fine? Alla fine la richiesta non è mai stata espletata e quindi è decaduta. Per fortuna, visto come è andata a finire la vicenda sentimentale, ossia con il ritorno in love.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Moda e Bellezza

Post Popolari

Scelti per voi

To Top