Connect with us

Televisione

Totti su Celebrity Hunted: “Ho spiazzato Ilary”. Dettagli e retroscena

Francesco Totti e Ilary Blasi rossoTotti, i retroscena su Celebrity Hunted: “Ho spiazzato Ilary Blasi”. L’ex calciatore si confida e svela come è andata la ‘caccia all’uomo’ del programma di Amazon Prime (intoppo con Alberto Aquilani)

Francesco Totti e ‘Celebrity Hunted’: l’ex Capitano della Roma si è confidato a Tv Sorrisi e Canzoni, svelando come è andata l’esperienza nel programma che sarà trasmesso da Amazon Prime Video a partire da marzo 2020. Le registrazioni sono state effettuate nelle scorse settimane. Ricordiamo che il format prevede una vera e propria caccia all’uomo, o meglio del vip, lungo lo Stivale (lo show si serve di una task force, composta anche da poliziotti di professione). Obbiettivo per i concorrenti celebri non farsi scovare e arrivare in incognito alla fine dei 14 giorni di fuga. Premio finale, 100mila euro da devolvere in beneficenza. Totti ha raccontato come è stata la sua avventura, dove non ha nemmeno mancato di stupire la moglie Ilary Blasi e i suoi figli.

Totti, confidenze sullo show di Amazon Prime Video

Perché ha partecipato? “E perché no? Era l’occasione di provare una cosa nuova”, narra Totti a Tv Sorrisi e Canzoni. L’ex calciatore passa quindi a raccontare qualche dettaglio dell’esperienza: “Non ho trovato un attimo di tregua. Meglio così, perché se avessi dovuto trovarmi un nascondiglio o rintanarmi lì per due settimane, allora me ne stavo a casa che era meglio. Invece mi hanno inseguito, eccome se mi hanno inseguito!”. A proposito della famiglia dichiara: “Una cosa che mi ha divertito molto è che ho spiazzato Ilary e i bambini. Non si aspettavano che accettassi […] Però Ilary non mi ha dato consigli, non le piace ‘immischiarsi’ nelle mie cose, e lo stesso faccio io con le sue”. Durante la fuga, i rapporti con moglie e figli sono stati nulli e ciò è risultata la cosa più difficile da affrontare per Francesco: “Separarsi da Ilary e dai nostri figli. Non potevo neanche chiamarli al telefono. Anzi, non ce l’avevo proprio il mio telefono. Me ne hanno dato uno apposta per il programma”.

“Aquilani pensava che volessi fargli uno scherzo. Non c’era modo di convincerlo!”

Totti svela altri aneddoti dello show. “Se qualcuno accettava di aiutarmi, allora anche lui doveva nascondersi: dai conoscenti, dagli amici, dalle mogli. Mica poteva fare un tweet dicendo: ‘Ehi, sono qui con il mio amico Totti'”. Non semplice spiegare la situazione, alcuni non ci hanno nemmeno creduto. Ad esempio Alberto Aquilani, ex compagno di squadra giallorosso del Pupone: “Pensava che volessi fargli uno scherzo. Non c’era modo di convincerlo! Poi però mi ha aiutato con entusiasmo, come tutti”. Una vera e propria avventura al buio. “Ti ritrovi sempre in posti che non ti aspetti: a un certo punto mi sono nascosto pure tra i frati di un convento.” Consiglio per i futuri concorrenti dello show? “Trovate un amico che vi somigli e fate ‘fuggire’ anche lui in modo da confondere gli inseguitori”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top