Connect with us
temptation island alessandro e jessica amore

Temptation Island

Temptation: Jessica, Alessandro e i sensi di inferiorità. Amore tossico finito

Un amore tossico dove l’unica soluzione è la fuga

Jessica Mascheroni e Alessandro Autera di Temptation Island, è amore tossico: l’unica via d’uscita in questi casi è la fuga. Da un lato una donna evidentemente stanca, stufa e spenta da una relazione che non le dà più nulla. Dall’altro un uomo attanagliato dai complessi di inferiorità che l’unica arma di cui è in possesso è quella di mostrarsi ‘sempre più’ di lei o di qualcuno che le orbita attorno.

Jessica ha portato Autera nel programma e già questo avrebbe dovuto far suonare un campanello d’allarme nel giovanotto tutto muscoli. Invece no, lui ha continuato a mostrarsi sicuro, certo che la Mascheroni fosse complessata, che non avesse compreso la fortuna avuta ad incontrarlo. Insomma, lui sul piedistallo, lei inconsapevole del tesoro che aveva sottomano: questo in sintesi l’Autera-pensiero.

Man mano che però il reality è entrato nel vivo, Alessandro ha iniziato a sospettare che forse a Jessica davvero mancava qualcosa, veramente non era felice con lui. Ma naturalmente, il complesso di inferiorità non gli ha lasciato scampo: al posto di riflettere e porsi delle domande (dove ho sbagliato? Cosa posso fare? Forse non sono perfetto come credo?), come tutti coloro che non ammettono mai, ha preferito gonfiare il petto e dire che lui è ‘meglio di’, sempre e comunque.

Così, quando ha visionato un video dietro l’altro in cui si è vista Jessica totalmente abbandonata al single Davide ha iniziato a rilanciare senza sosta. “Non mi toccano queste cose”, ha ribadito a più non posso. Però non è stato toccato a tal punto che ha rotto un vaso dalla rabbia, chissà… Ma prima di arrivare a ciò è stata una escalation di dimostrazione di finta forza e convinzione.

  • Jessica ha detto di volere coccole da Davide e lui ha rilanciato: “Lei non le vuole le coccole, voleva qualcosa d’altro anche con me”.
  • Jessica ha fatto dei complimenti al tentatore e lui ha rilanciato un sarcastico: “Io sono un uomo non un pagliaccio”
  • Davide si è presentato per una esterna con la Ferrari e lui ha rilanciato: “Io te la compro la Ferrari. A Jessica ho preso una macchina da 30mila euro”
  • Jessica si è abbandonata a delle effusioni con il tentatore e lui ha rilanciato: “Si, fai, Carlotta mi ha riacceso. Tu sei costruita, io davvero voglio stare a letto con Carlotta”.
  • Jessica si è aggrappata al braccio di Davide e lui ha rilanciato: “Io ho una spalla che arriva in testa a quello li”
  • Jessica si è avvinghiata di notte in camera al single e lui ha rilanciato: “Se io vado da Carlotta è finita”

Al di là dell’atteggiamento di Jessica, che evidentemente è andata oltre al limite (probabilmente davvero aveva bisogno di ‘altro’), colpisce come Autera non abbia mai, nel corso del reality, ammesso una mezza colpa. Anzi è stato un continuo vanto delle proprie doti. Vanti che sono schizzati esponenzialmente il alto più la Mascheroni si legava a Davide. A lasciar ancor più esterrefatti è che innanzi al fatto che la Mascheroni si sia lasciata travolgere dalla pulsione e dalla passione, lui abbia ininterrottamente continuato a provare a dimostrare la sua superiorità. Paradosso scontato: più ci si vuol mostrare forti e più si è deboli.

Inevitabile l’epilogo del falò di confronto: la coppia è scoppiata. Entrambi con convinzione hanno ribadito di voler uscire da soli.

Continua a leggere
Potrebbe interessarti...
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Temptation Island

Post Popolari

Scelti per voi

To Top