Connect with us
Iconize, striscia la Notizia

Striscia la notizia

Tapiro d’Oro a Iconize per la finta aggressione omofoba: “Mi pento”

Marco Ferrero, in arte Iconize, è stato raggiunto da Valerio Staffelli, storico inviato di Striscia la Notizia che gli ha consegnato il Tapiro d’Oro. Il premio ironico che viene dato agli autori di scivoloni memorabili è stato recapitato in quanto il giovane influencer ha ammesso che lo scorso maggio non ha affatto subito un’aggressione omofoba, come invece aveva fatto intendere. La vicenda, che sembrava morta e sepolta – e quindi a passare del tutto inosservata -, è trapelata in una maniera alquanto accidentale. A farla riemergere è stata Dayane Mello che al GF Vip ha confessato al compagno di avventura Tommaso Zorzi – che tra le altre cose ha vissuto una love story con Iconize in passato – che la suddetta aggressione non si è mai verificata, essendosi trattato di una farsa costruita a tavolino. Alla brasiliana l’aneddoto è stato sussurrato da Soleil Sorgè, la quale ha dimostrato a Barbara d’Urso delle prove inequivocabili sull’accaduto. La conduttrice campana è andata su tutte le furie e alla fine Iconize ha ammesso il fattaccio. Nelle scorse ore è così arrivato il Tapiro.

Tapiro d’Oro per Iconize: “Mi pento”

“Ho sbagliato. Ho fatto una cosa molto grave, di cui mi pento. Spero di imparare dagli errori e di potermi riscattare. Chiedo scusa a tutti, ma sotto c’è tanto altro che prima o poi racconterò”. Così Iconize a Valerio Staffelli. Da capire cosa intenda il ragazzo con quel ‘sotto c’è tanto altro’. Quel che è certo è che la frittata è stata fatta. Quel che invece non pare essere vero è che Ferrero si sia procurato i lividi con un surgelato, come qualcuno ha sostenuto. Questa versione è stata completamente sconfessata dal diretto interessato che sembra abbia compiuto degli atti di autolesionismo. Se così fosse, al di là del macroscopico errore di speculare sulla vicenda, la situazione assumerebbe contorni ancor più delicati.

Iconize torna a casa dalla madre e chiude l’account Instagram

Dopo la bufera mediatica, Iconize ha fatto ritorno a Biella, a casa della madre. Non solo: l’influencer ha chiuso il proprio account Instagram che, in seguito alla bugia, stava perdendo parecchi followers. Diversi fan, infatti, non hanno perdonato al giovane l’errore commesso, vedendo nella bugia narrata una profonda mancanza di rispetto nei confronti di coloro che lottano quotidianamente contro atti violenti relativi all’omofobia. Non resta che attendere la versione definitiva per capire fino in fondo che cosa abbia spinto il ragazzo a macchiarsi con un simile comportamento e per comprendere che cosa intenda con quel ‘sotto c’è tanto altro’.

Continua a leggere
Potrebbe interessarti...
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Striscia la notizia

To Top