Connect with us

Televisione

Squadra Antimafia – Palermo Oggi 4: riassunto 1° puntata e anticipazioni puntata del 17 settembre 2012

squadra-antimafia-4-palermo-oggi-riassuntoNella nuova puntata di “Squadra Antimafia – Palermo Oggi 4“, andata in onda ieri sera, 10 settembre 2012, la squadra di Claudia Mares (Simona Cavallari) è alla stazione di Termini Imerese per un’operazione importante: catturare Don Ninuzzo, un potente boss mafioso. Intanto, Domenico Calcaterra (Marco Bocci) è preoccupato per la sua compagna, dal momento che Claudia è incinta, e lo stress lavorativo potrebbe nuocere al bambino. La donna però non intende interrompere ciò che aveva iniziato, cioè scovare tutti i membri della famosa “Lista Greco“, con l’aiuto di Rosy Abate (Giulia Michelini), l’ex donna malavitosa più influente di Palermo. La giovane viene sollecitata dalla Mares a diventare una “pentita” e ad allearsi con lei. In seguito Don Ninuzzo viene ucciso, e in uno scontro a fuoco con il killer, Luca Serino (Francesco Mandelli) ci rimette la vita. Calcaterra parte all’inseguimento dell’assassino ma sfortunatamente lo perde. La Mares è distrutta dal dolore come pure l’amico collega di Serino, Sandro Pietrangeli (Giordano De Plano), ma l’indagine deve continuare. Nel frattempo, il killer s’incontra con il mandante dell’agguato, ottenendo così il suo lauto compenso per l’ottimo lavoro svolto, anche se per raggiungere l’obiettivo è stato costretto ad uccidere un poliziotto. Nella squadra della Mares subentra Francesca Leoni (Greta Scarano), ispettore capo che la sostituirà nel periodo della maternità. Successivamente, Claudia indaga sul clan Mezzanotte, costituito dai fratelli Armando (Massimo De Santis) e Dante (Andrea Sartoretti), nipoti di Don Ninuzzo.

Calcaterra e Leoni irrompono poi a casa dei due uomini, rovinando la loro festa in corso, e mettendoli al corrente della morte dello zio, certi che siano stati loro ad assassinarlo, e infatti è proprio così. Nel frattempo, Claudia vuole la collaborazione di Rosy per incarcerare i Mezzanotte, ma la ragazza non ha intenzione di dargliela vinta, visto che nel suo ambiente ha una reputazione da difendere. Poco dopo, i Mezzanotte ingaggiano nuovamente il killer dello zio, per eliminare un altro “scomodo” criminale, un certo Turiello. Calcaterra, Pietrangeli e Leoni sono ancora sulle loro tracce e riescono ad arrestare Armando. L’uomo però, esce quasi subito grazie all’intervento del suo avvocato e del fratello Dante. Intanto, il delinquente assoldato dai Mezzanotte, ha svolto egregiamente il suo compito, rapendo il boss che i due fratelli volevano, mentre Leonardo, il figlio di Rosy, è sotto la tutela di Claudia e Domenico, che vorrebbe adottare il bimbo. Più tardi, Calcaterra rivede Filippo De Silva (Paolo Pierobon), visibilmente confuso e all’apparenza malato di mente, mentre a Leonardo viene riscontrata una leucemia acuta. Il piccolo ha bisogno di sua madre Rosy, per un trapianto di midollo osseo da effettuare immediatamente. Claudia avverte la Abate, che disperata farà anche l’impossibile per salvare suo figlio, ammalatosi per il traffico di rifiuti tossici precedentemente portato avanti da Rosy. La donna si sottopone all’intervento chirurgico, con buone probabilità che Leonardo guarisca. In seguito, i Mezzanotte, dopo l’omicidio di Turiello, che aveva rivelato il nome dell’Abate, entrata in possesso della lista, decidono di progettare la sua esecuzione “mortale“, mentre De Silva viene trasferito in un ospedale psichiatrico.

L’uomo però, sarà veramente incapace di intendere e di volere? Lo psichiatra lo accompagna poi da Rosy, per fargli avere un confronto con lei. La donna ne rimane profondamente turbata, non credendo alla pazzia di De Silva. La Abate custodisce una parte della lista, e i Mezzanotte sono ormai pronti a porre fine alla sua esistenza una volta per tutte. Decidono comunque di non ucciderla, andando in ospedale e portandosela via, proprio mentre la Mares viene ferita seriamente, rischiando di perdere il suo bambino. Ed ora eccovi le anticipazioni della seconda puntata del 17 settembre 2012, della fiction “Squadra Antimafia – Palermo Oggi 4“: Rosy Abate viene condotta nel covo dei Mezzanotte. Qui, la ragazza è in balìa dei fratelli Armando e Dante, che vogliono sapere dove è finita la parte mancante della “Lista Greco“.

La donna però, non sembra disposta a rivelare dove si trova. Intanto, Claudia Mares scopre che i rapitori di Rosy sono i Mezzanotte, desiderosi di ottenere i nomi della lista. In attesa di ciò, i due uomini ottengono l’appalto per le energie rinnovabili. Infine, l’imprenditore Umberto Nobile (Tommaso Ramenghi), antagonista dei Mezzanotte per la gara sull’appalto, viene giustiziato, mentre Rosy ha modo di fuggire dai suoi aguzzini. Appuntamento quindi alla prossima settimana, 17 settembre 2012, ore 21.10, Canale 5, con la seconda imperdibile puntata della fiction “Squadra Antimafia – Palermo Oggi 4“.

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top