Connect with us
GF Vip 7, caso Bellavia e ira Signorini

Grande Fratello Vip

Signorini e autori imbestialiti per il caso Bellavia. Emergono altri retroscena: “Incompatibilità col GF Vip”

Continua a far discutere il caso Bellavia: il conduttore sarebbe imbufalito. Nel frattempo Cristina Plevani esprime un pensiero “impopolare”

La Tv italiana scossa dal caso di che ha visto protagonista Marco Bellavia che ha abbandonato la Casa del Grande Fratello Vip 7 a causa di condizioni di salute mentale non più idonee al programma. L’episodio è andato oltre i confini del bacino di telespettatori che segue il reality show di Canale Cinque, diventando un fatto nazionale dibattuto anche tra coloro che non guardano la trasmissione. Bullismo, mancanza di empatia, cattiveria e maleducazione: questo è ciò che viene ripetuto come un mantra da migliaia di persone che hanno letto o udito alcune frasi che gli inquilini del loft di Cinecittà hanno rivolto in questi giorni all’ex conduttore di Bim Bum Bam.

In effetti alcune uscite fanno accapponare la pelle, essendo permeate da una aridità umana che lascia basiti e spinge a una profonda riflessione. E pare che in queste ore stiano anche riflettendo Alfonso Signorini e il suo team di autori, che sarebbero imbufaliti per la piega presa dalla vicenda.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Trash Italiano (@trash_italiano)

Alessandro Rosica, esperto di retroscena televisivi e di gossip, tramite Twitter ha assicurato che “a seguito degli ultimi eventi che il branco avrebbe riservato a Marco Bellavia “Signorini e autori “ sono imbestialiti e starebbero pensando ad una punizione!”. Tantissimi utenti affezionati al reality stanno chiedendo a gran voce la squalifica per alcuni concorrenti. I più bersagliati sono Charlie Gnocchi, Gegia, Ginevra Lamborghini, Elenoire Ferruzzi e Giovanni Ciacci, ossia coloro che forse più degli altri hanno criticato aspramente Bellavia. Qualcuno sarà cacciato? Difficile dirlo, ma la sensazione è che non ci sarà alcuna squalifica. Probabile che Signorini opterà per una ramanzina esemplare, forse andando dentro la Casa come già fece lo scorso anno quando Katia Ricciarelli & Co superarono il limite. Potrebbe invece arrivare la decisione di mandare qualcuno in nomination d’ufficio.

Marco Bellavia, “situazione più grave di quella da lui descritta”

Nelle scorse ore è inoltre emerso qualche elemento in più sull’addio di Bellavia. Inizialmente si è pensato che Marco avesse salutato il gioco di sua spontanea volontà. Versione in parte smentita. Pare che sia stato convinto dagli autori a prendere la drastica decisione. Stando a quanto riferito da Fanpage.it, che è entrato in contatto con fonti vicine al reality show, la situazione del concorrente si sarebbe rivelata “ben più grave di come lui stesso l’aveva descritta al team del programma”.

Sempre la testata campana scrive che nel corso della settimana Bellavia ha avuto in diverse circostanze scompensi di varia natura, che hanno determinato una situazione ingestibile con il passare dei giorni, facendo emergere una chiara “incompatibilità con la permanenza nella casa del Grande Fratello Vip”. Alla luce di ciò, ecco la fine del suo percorso.

Cristina Plevani “impopolare”

Sul caso Bellavia ha espresso il proprio pensiero anche Cristina Plevani, la vincitrice del primo storico Grande Fratello. La bresciana prima ancora di condannare l’atteggiamento dei concorrenti si è chiesta come sia stato possibile che una persona in difficoltà come l’ex volto di Bim Bum Bam abbia avuto il via libera per prendere parte al programma. Così l’ex gieffina su Instagram:

A me oggi sembra un gioco al massacro. Non ho visto molto, solo una puntata e poi le varie notizie via social. Non so che problemi abbia Marco. E di sicuro non giustifico il comportamento dei vari coinquilini. Ma se realmente non sta bene mentalmente, il problema se lo deve porre che gli ha permesso di partecipare. Ricordo che prima di entrare eri obbligato a parlare con uno psicologo. In primis perché entravi in contatto con altre persone e poi perché l’isolamento e il cambio di routine per qualcuno può essere destabilizzante. Risulterò impopolare, ma chi l’ha fatto entrare doveva proteggerlo magari evitando la sua entrata. Il Gf non è un centro di recupero e i concorrenti non credo abbiano voglia di aiutarlo, ripeto, è un gioco al massacro “vita mia morte tua”… E non è compito loro farlo. Il fatto che non abbiano un minimo di umanità… beh, questo è un altro discorso”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Grande Fratello Vip

Post Popolari

Scelti per voi

To Top