Connect with us

News

Lucarelli fa scoppiare il caso tampone di Valeria Marini al GF Vip: ombre

tampone valeria marini selvaggia lucarelliSelvaggia Lucarelli fa scoppiare il caso tampone di Valeria Marini al GF Vip: luci e ombre. “Hai dato l’esito del tampone alla produzione dello show?” “No”. Si attendono chiarimenti

Pochi giorni fa, Valeria Marini dichiarava all’interno della Casa del Grande Fratello Vip di essersi sottoposta al tampone prima del suo ingresso nel gioco. Oggi la giornalista Selvaggia Lucarelli analizza la situazione e trova molte ombre e poche luci sulla vicenda. La giurata di Ballando con le Stelle, inoltre, sulla testata TPI, racconta di una chiamata avuta proprio in questi giorni con la Marini. Una chiacchierata che al posto di fugare ogni dubbio ne alimenta molti altri. Innanzi tutto è utile riavvolgere il nastro: Valeria entra al GF Vip il 24 febbraio, cioè 3 giorni dopo la scoperta del paziente 1 di Codogno. Più precisamente, come ricorda la Lucarelli, in Italia, il 24 febbraio l’emergenza sta iniziando e ci sono 200 casi in tutto il paese…

Il percorso di Valeria nel reality

Possibile che la Marini abbia fatto davvero il tampone in quel periodo? In effetti la situazione appare ingarbugliata perché è vero che il 24 febbraio il virus andava diffondendosi, ma in pochi si erano resi realmente conto del dramma in arrivo. E pure i tamponi venivano fatti soltanto a chi presentava gravi sintomi. La Lucarelli, intanto, incalza: “Intorno al 10 marzo, (Valeria Marini, ndr) inizia ad avere la tosse, è stanca, spossata. Sta male anche Antonio Zequila, va a letto senza neppure cenare. Fabio Testi è preoccupato e così anche gli altri coinquilini, i quali lì dentro non conoscono bene la situazione del contagio nel paese.” Nel frattempo Ciavarro e Aristide Malnati, all’interno della Casa, vedono il cameraman con la mascherina. La preoccupazione sale ma Valeria, proprio in quei giorni, assicura di essere risultata negativa al tampone…

La chiamata tra Selvaggia e Valeria Marini

Selvaggia, sempre su TPI, a tal proposito narra un retroscena molto scomodo: “Una settimana fa Valeria esce dalla casa. Un noto giornalista mi racconta di averla chiamata al telefono e lei stessa avrebbe smentito di aver mai fatto il tampone, dicendo di non stare ancora molto bene: “Ho chiesto se me lo fanno al Gemelli ma mi hanno detto che non ho sintomi così gravi. Ho ordinato una macchina che mi aiuti a respirare meglio a casa”, avrebbe raccontato.” A questo punto la Lucarelli si arma di telefono e chiama la showgirl chiedendole conferma del tampone fatto prima di entrare nel GF. “Sì prima di entrare al Gf ma tramite un mio amico dottore, non posso parlarne però, è una cosa privata… io l’ho fatto prima, il 19 febbraio, di venerdì o sabato. (il 19 febbraio era mercoledì ndr)“, risponde la Marini. Dunque? Lei ha fatto il tampone prima che venisse scoperto il paziente 1 di Codogno il 21 febbraio?

Mediaset e Valeria Marini devono chiarire

La Lucarelli spiega di aver fatto notare la confusione di date alla Marini che avrebbe chiosato: “L’ho fatto in privato ti ho detto, non posso dire da chi!”. Dunque l’esito del tampone è stato poi fatto pervenire alla produzione del GF Vip… “Certo, le analisi e tutto quanto!”. Ma il tampone? “No quello no”. Quindi? Secondo quanto riportato dalla giornalista la showgirl avrebbe ammesso di non aver mai dato l’esito del tampone all’organizzazione del reality. Selvaggia, inoltre, afferma di aver richiesto personalmente l’esito di quel tampone alla Marini che però, alla fine, non glielo ha dato. La situazione è alquanto ingarbugliata: si attendono chiarimenti sia dall’ex gieffina vip sia da Mediaset.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in News

Post Popolari

Scelti per voi

To Top