Connect with us
Luxuria in lacrime

Televisione

Scherzi a Parte, con Luxuria finisce male: chiamata la polizia e lacrime

La ‘trappola’ finisce male: l’ex parlamentare scoppia a piangere disperatamente e chiama gli agenti

Lo scherzo più veloce della storia di Scherzi a Parte: protagonista Vladimir Luxuria che senza pensarci due volte, soltanto 10 minuti dopo l’inizio della ‘trappola’ orchestrata dal programma di Canale Cinque, ha chiamato le forze dell’ordine. Ma che cosa è accaduto? Cosa ha spinto l’ex parlamentare a contattare in un batter d’occhio gli agenti dell’Arma? Tutto è cominciato quando la sorella Laura, che rispetto a Vladimir ha idee politiche di centrodestra, ha fatto finta di essersi arruolata a una manifestazione dei Gilet Arancioni organizzata a Milano.

E proprio nel capoluogo lombardo è giunta Luxuria, che solitamente, quando deve soggiornare a Milano, si ferma a casa di Laura. Infatti, arrivata nella metropoli, si è diretta nell’abitazione della sorella. Quest’ultima, però, non era nella dimora perché appunto fittiziamente impegnata nella manifestazione dei Gilet Arancioni. Vladimir, non appena ha messo piede in casa, ha notato un’ascia, una spranga, dei bastoni e un cartello stradale sradicato poggiati a terra. Nel frattempo sulla chat di famiglia Laura ha mandato immagini mostrando di essere alla manifestazione. Finita qui? No…

A un certo punto Laura ha chiamato Vladimir, con voce spaventata e preoccupata. Uno stato confusionale che ha subito messo in allarme l’opinionista. Una preoccupazione frammista a rabbia: “Se tu sei in mezzo a ‘sti fascisti… non esiste. Non sostengo le tue follie! C’è l’ascia qui! Io mi preoccupo. Laura guarda che la denuncio questa cosa, non le tollero queste cose! Ho pure fotografato l’ascia. Ma sei ubriaca?”.

Luxuria, sempre più in tensione, ha poi chiamato un amico, spiegandole la situazione. Voce concitata e adirata: “Mia sorella è impazzita! C’è un’ascia, un cartellone stradale divelto, delle mazze… In cucina c’è una bottiglia di grappa aperta, non ho parole”. 

Minuti in cui la preoccupazione dell’ex parlamentare ha continuato ad aumentare vertiginosamente al punto tale che quando la sorella è arrivata a casa assieme a un uomo, complice della trasmissione di Canale Cinque, ha letteralmente perso la pazienza. L’ira di Vladimir si è abbattuta sulla persona che ha accompagnato la congiunta: “Non devi mettere nei guai mia sorella, esci fuori!”.

Le cose però sono precipitate subito dopo, tanto che a Vladimir è stato spiegato che si trattava di uno scherzo. Luxuria, talmente fuori di sé, non ha capito la situazione. Infatti ha allertato la polizia, motivo per il quale lo scherzo si è concluso dopo soltanto una decina di minuti.

Quando finalmente è tornata un poco più in sé e ha compreso che si trattava di una situazione fittizia è scoppiata in lacrime. “Ho pure chiamato la polizia… Togliti sto ca…..zo di gilet!”, ha ringhiato, ancora sotto shock.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top