Connect with us

News

Sanremo 2018: ospiti (ma non da Hollywood), comici e rispetto della par condicio

Quali saranno gli ospiti del Festival di Sanremo? I comici ci saranno? La par condicio sarà rispettata? Sono tra le domande più frequenti alla vigilia di ogni edizione della competizione canora, in onda su Rai1. Ecco le prime risposte emerse dopo la conferenza stampa di presentazione del 9 gennaio 2018. Il programma andrà in onda dal 6 al 10 febbraio dal teatro Ariston.

Sanremo 2018, ospiti: ecco chi ci sarà e chi no

Gli ospiti stranieri ci saranno al Festival 2018?

“La regola d’ingaggio – dice il direttore artistico Claudio Baglioni – è che vengano a cantare un brano legato all’Italia, Sanremo è già un festival internazionale”.

Ma Laura Pausini, Liam Gallagher, Sting, Thirty Second to Mars ci saranno? “Io li confermo tutti, vediamo se lo confermano loro”, scherza Baglioni.

“Gli ospiti hollywoodiani non hanno portato grande performance artistiche sul palco dell’Ariston, per loro venire a Sanremo era come fare delle ‘vacanze romane’, penso che di tanti interventi si possa fare a meno”, aggiunge Baglioni.

Sanremo 2018, comici e par condicio

Quest’anno anche Sanremo cade nel periodo della par condicio (si voterà domenica 4 marzo), come ci si regolerà con i comici?

“I comedians, i comici ci saranno. Se qualche comico va sulla ‘dispar condicio’ – ironizza Baglioni – potremmo far partire dal microfono una scossa elettrica che li annienterà all’istante”.

“Evidentemente politici e candidati non possono salire sul palco, ma abbiamo chiesto una sorta di franchigia per le autorità locali legata alla convenzione con il Comune di Sanremo”, spiega Angelo Teodoli, direttore di Rai1, rispondendo a una domanda in conferenza stampa. “Peraltro – aggiunge – oggi la Vigilanza delibera sull’argomento, vedremo se ci saranno novità, ma non credo”. Quanto alle performance dei comici, che spesso sono finite al centro delle polemiche nella storia del Festival, “non è stata mai vietata la satira: sarà fatta in maniera equilibrata, come sempre, ma non ci sarà nessun divieto”.

Fabio Traversa nasce a Bari l’11/01/1981 e, dopo alcuni mesi di vagiti e poppate, i suoi genitori si rendono conto che non riesce a fare a meno della lettura giornaliera di quotidiani, riviste, libri. Deve assolutamente essere a conoscenza dell’ultim’ora di cronaca, dei risultati di calcio e delle notizie sul panorama televisivo. E così al percorso scolastico (diploma al liceo classico e laurea in Giurisprudenza) si affianca il contatto diretto con il mondo del giornalismo (è pubblicista dal 21 ottobre 2003). Oltre a essere stato collaboratore di alcuni quotidiani locali o addetto stampa di enti pubblici o partiti ha curato (per oltre 10 anni) Reality&Show, fiore all’occhiello della blogosfera nella sezione spettacoli, e ha scritto per Tvblog.it e Soundsblog.it. Da gennaio 2018 è autore su Altrospettacolo.it e Gossipetv.com.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Altro in News

Post Popolari

Scelti per voi

To Top