Connect with us
giulia stabile e sangiovanni convivenza

Amici

Sangiovanni, il legame con Giulia Stabile: “Monogamia, fluidità e gelosia”

Il cantante sbocciato ad Amici si è raccontato a Le Iene, parlando a ruota libera del legame condiviso con Giulia Stabile

Sangiovanni, al secolo Giovanni Pietro Damian, ha raccontato i dettagli e l’evoluzione della love story vissuta assieme a Giulia Stabile. Un amore sbocciato ad Amici di Maria De Filippi che ora prosegue spedito a telecamere spente. Il cantante e la danzatrice hanno scelto di esporsi poco sui social a riguardo del loro legame così da non alimentare il famelico gossip. Con Le Iene, invece, l’artista si è lasciato andare di più, spiegando come procede la relazione e ribadendo di essere profondamente innamorato della ballerina.

Innanzitutto ha precisato cosa intende quando dice di essere ‘fluido’. “Sono fluido, sì, ma non sessualmente – ha sottolineato ‘Sangio -. Fidanzato da quasi un anno e monogamo, sono fedele ma tanto quando ami una persona non c’è bisogna di averne altre. Prima ero più donnaiolo, ora meno. La mia fidanzata è gelosa e anche io tanto, ma non ci siamo mai controllati il cellulare”.

Il giovane cantante ha anche voluto rimarcare di condurre una vita morigerata e senza eccessi. Niente sigarette, zero canne e per il momento nessun esercizio in palestra. Unica concessione “qualche bicchiere di vino, a volte”. Insomma una sorta di ‘anti divo’ contemporaneo, lontano dallo stereotipo della popstar tutta pazzie e sregolatezza. D’altra parte il ‘genio’ se c’è, c’è. E l’unica cosa che conta è che venga espresso sul palco. E ‘Sangio’, qualcosa, ha già dimostrato su tal fronte.

Per quel che riguarda la tv e il suo futuro, ha le idee chiare. Laddove arrivassero delle offerte interessanti non direbbe di no. Pochi programmi ma ‘buoni’. “Farei il giudice a X Factor e andrei a Sanremo – ha affermato -, ma solo con il pezzo giusto. Vincere il Festival non è però una svolta per un’artista”.

Capitolo successo. I vecchi compagni di scuola li sente meno. Inevitabile d’altra parte: finito un percorso tante persone vengono perse per strada. A maggior ragione se ci si ritrova catapultati da una parte all’altra d’Italia per eventi e concerti, conducendo una ‘vita da artista’. “Me la tiro? No, mai”, ha puntualizzato Sangiovanni, volendo allontanare eventuali malelingue pronte a definirlo altezzoso.

Quindi il tema del bullismo: il cantante ha ricordato di essere stato vittima di episodi incresciosi, in particolar modo mentre ha frequentato le medie. Le critiche, però, non sono per i compagni di classe, come spesso capita, ma per alcuni professori che ha incontrato sulla sua strada scolastica: “Soprattutto con i professori, perché in realtà avevo più problemi con loro che con i miei compagni. Cosa gli direi oggi? Che si sbagliavano”.

“Un prof mi ha rincorso con la macchina mentre io ero a piedi e lo ha fatto solo per dirmi quanto ero brutto”, ha concluso l’ex allievo di Amici di Maria De Filippi. Quel capitolo della sua vita ora è chiuso. Oggi, invece, la sua stella sta brillando intensamente nel firmamento della musica italiana. Chapeau!

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Amici

Post Popolari

Scelti per voi

To Top