Connect with us
lite platinette salvo veneziano

Televisione

Salvo Veneziano, doccia gelata per Platinette: non ci sono prove della lite a Buona Domenica

lite platinette salvo venezianoLite Salvo Veneziano-Platinette a Buona Domenica: Barbara d’Urso ammette che non esistono prove

A Live-Non è la d’Urso si è tornato a parlare della faida tra Platinette e Salvo Veneziano. L’opinionista ha attaccato di recente l’ex gieffino tirando in ballo una presunta lite avvenuta anni fa a Buona Domenica, per la quale Mauro Coruzzi avrebbe pure ricevuto una multa salata da Mediaset. Ebbene negli ultimi giorni la redazione di Barbara d’Urso si è messa a cercare prove sulla faccenda ma non è emerso nulla dagli archivi dell’azienda. “Abbiamo messo due persone a vedere tutte le puntate di Buona Domenica e non è stata trovata nessuna lite come dici tu. Abbiamo consultato anche i nostri legali e loro non sanno nulla di questa multa di 150 mila euro”, ha spiegato la padrona di casa.

Platinette chiede l’intervento di Maurizio Costanzo, conduttore del programma

“C’è solo una persona che sa la verità: Maurizio Costanzo”, ha replicato Platinette, che non si è dunque arresta alla mancanza di prove su quanto raccontato di recente. “Consultiamo Maurizio Costanzo”, ha suggerito l’opinionista tv, sorprendendo Barbara d’Urso. Salvo Veneziano ha gioito per la notizia anche se è sempre stato convinto delle sue parole e l’ha più volte dichiarato in altre interviste e sui social network.

Nuovo scontro tra Platinette e Salvo Veneziano a Live-Non è la d’Urso

Nonostante l’ultima notizia, Platinette è tornata ad attaccare pesantemente Salvo Veneziano. “Sei lo stesso sfigato di venti anni fa”, ha tuonato la 64enne.

Per info email: antonellalatilla@gmail.com instagram: cheloidea21

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top