Connect with us

News

Roby Facchinetti, video del brano per Bergamo: “Crisi, rabbia e reazione”

roby facchinetti microfonoRoby Facchinetti e l’ex Pooh Stefano D’Orazio si rimettono a scrivere musica assieme: ecco il brano inedito (‘Rinascerò, rinascerai’) per Bergamo, il videoclip e le parole sul figlio Francesco

La sua Bergamo non poteva abbandonarla in un simile momento. Così Roby Facchinetti, dopo il dolore, si è fatto innervare prima dalla rabbia, poi dalla voglia di fare. Fare un qualcosa che potesse essere d’aiuto al proprio luogo d’origine. E dunque non ha potuto che rimettersi a scrivere musica, quello per cui è nato. Per farlo ha chiamato Stefano D’Orazio, compagno di tante ‘battaglie’ con i Pooh, e ha consegnato a Bergamo un inno di speranza: il brano inedito ‘Rinascerò, rinascerai’. Uno stralcio del videoclip è stato pubblicato oggi. Il progetto è disponibile per il download su tutti gli store digitali e l’intero ricavato andrà in beneficenza all’Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo.

“Mi sono messo al piano e in cinque minuti è nata questa musica”

Nelle scorse ore il cantante ha rilasciato una lunga intervista a FQ Magazine, parlando del dramma bergamasco di questi giorni: “Anche io come molti italiani, ormai vivo barricato in casa e con il cuore in gola perché ho perso parenti, amici, come si può immaginare, a causa del Coronavirus. Qui ci conosciamo tutti, alla fine Bergamo è un grande paese.” Dalla rabbia alla creatività il passo è breve. Tutto è nato dopo aver visto “quell’immagine spaventosa dei camion dell’esercito con a bordo le salme delle vittime del virus, mentre lasciavano la città“. “Ho avuto una crisi di pianto – ha spiegato – perché è una tragedia nella tragedia e pensavo a tutte le famiglie di queste povere vittime… Ho avuto successivamente una reazione di rabbia, così mi sono messo al piano e in cinque minuti è nata questa musica”.

View this post on Instagram

Carissimi amici, questo brano è dedicato alla mia città profondamente ferita e a tutte le persone che stanno soffrendo a causa di questo terribile virus. Io e Stefano, l’abbiamo composto con tutto il nostro cuore e con tutta la nostra anima. Ci auguriamo che ascoltandolo, in questi drammatici momenti, vi possa dare quella giusta energia che la musica ha la capacità di regalarci. Buon ascolto Roby Potete contribuire a questa iniziativa benefica acquistando il brano che troverete in tutti gli store digitali. https://SMI.lnk.to/Rinascerorinascerai Sarà, inoltre, possibile fare donazioni spontanee sul conto corrente dell’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo – IBAN: IT75Z0569611100000008001X73 causale: Progetto Rinascerò, rinascerai SEGUITO DA NOME, COGNOME E CODICE FISCALE #covid-19 #coronavirus #bergamo #andràtuttobene

A post shared by Roby Facchinetti (@robyfacchinetti) on

“Abbiamo persone vicine che si trovano intubate in ospedale, altre le abbiamo perse in questi giorni”

“Ho inserito due parole chiave ‘Rinascerò, rinascerai’ – ha narrato sempre Facchinettie ho chiamato subito il mio amico e compagno d’avventure dei Pooh Stefano D’Orazio, sempre preso dalla commozione. Anche lui aveva visto quelle immagini, così gli ho detto che avevo una musica con questo titolo e gliel’ho mandata. Lui ha trovato delle parole meravigliose, ha fatto un piccolo miracolo”. Il cantante ha spiegato che il tutto è stato fatto grazie a internet, prima di spendere delle parole per il figlio Francesco: “C’è anche in lui una profonda consapevolezza del problema specie, quando poi in qualche modo coinvolge la tua famiglia e i cari. Abbiamo persone vicine che si trovano intubate in ospedale, altre le abbiamo perse in questi giorni.”

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in News

Post Popolari

Scelti per voi

To Top