Connect with us
striscia la notizia e staffelli contro bolle

Striscia la notizia

Roberto Bolle si difende su Staffelli: “Attacchi infondati”, Striscia replica

L’étoile ha deciso di intervenire dopo l’incidente dell’inviato del tg satirico, ma la redazione di Antonio Ricci non ci sta e arriva subito la replica

Roberto Bolle ha replicato a Striscia la Notizia dopo l’incidente di Valerio Staffelli. La settimana scorsa l’inviato ha tentato la consegna del Tapiro d’Oro all’étoile, ma lui non ne ha voluto sapere di accettarlo. Nel momento in cui è fuggito via da Staffelli, quest’ultimo ha rincorso il suo taxi e sotto casa di Bolle è avvenuto il fattaccio. Il taxi infatti non si è accorto di avere l’inviato sulla traiettoria ed entrando nell’atrio della residenza ha investito Staffelli, salendo con una ruota sul suo piede.

Dopo che Bolle è sceso dalla macchina ed è entrato nel portone di casa, Staffelli si è accasciato a terra dolorante ed è stato soccorso dall’ambulanza. Striscia la Notizia ha accusato Roberto Bolle e l’autista del taxi di non aver soccorso l’inviato né di essersi interessati alle sue condizioni. Oggi Bolle ha replicato con un comunicato in cui ha spiegato la sua posizione. Ha innanzitutto fatto delle precisazione:

“Sono molto dispiaciuto per l’incidente di Valerio Staffelli e amareggiato per tutta la vicenda, ma i violenti attacchi su una mia presunta omissione di soccorso sono del tutto infondati”.

Ha voluto puntualizzare anche che in quell’episodio non si è accorto che Staffelli si sia fatto male e per questo non si è recato fuori dalla sua residenza per sincerarsi delle sue condizioni. Nel comunicato ha scritto che fin quando ha visto Staffelli lui era in piedi, per questo non si è preoccupato del fatto che potesse essersi fatto male. Ha inoltre spiegato che c’erano due macchine della redazione di Striscia a inseguire il suo taxi. Per questo ha pensato Staffelli avrebbe di sicuro ricevuto aiuto. Infatti ha ulteriormente scritto:

“Non c’era quindi pericolo che non fosse assistito perché i collaboratori con lui erano almeno in 3 calcolando guidatori e cameraman. Nonostante queste doverose puntualizzazioni sono molto dispiaciuto per l’accaduto, ma, lo ripeto, i violenti attacchi su una mia presunta omissione di soccorso sono del tutto infondati”.

Si è detto anche dispiaciuto di non aver accettato il Tapiro, ma pare sia stato preso in un momento sbagliato. Il danzatore ha anche dedicato ad alcune righe alla vicenda dello spettacolo mandato in replica e che è al centro della vicenda. Infine si è detto disponibile a un nuovo incontro con Staffelli: quando si rimetterà, riceverà il Tapiro. Ma Striscia la Notizia non sembra essere d’accordo con la versione dei fatti di Bolle ed è arrivata la risposta al suo comunicato. Il tg satirico infatti ha fatto sapere:

“Un’affermazione smentita dai fatti, come racconta Staffelli stesso: ‘Il taxi con una manovra forzata mi è passato sul collo del piede sino allo stinco. Il ballerino era seduto dietro a destra e mi vedeva perfettamente. Tutti si sono accorti di quanto stesse accadendo, tant’è che il taxi alla fine ha dovuto fare marcia indietro'”.

Secondo Staffelli quindi è impossibile che Roberto Bolle non si sia accorto dell’incidente. Ha anche ribadito che né lui né il tassista si sono interessati a lui quando hanno visto arrivare l’ambulanza e le forze dell’ordine. Il comunicato di Striscia ha risposto punto per punto alla nota di Bolle e le due versione dei fatti non combaciano. Sembra insomma una battaglia appena cominciata, ma di sicuro Staffelli tornerà da Bolle e avranno modo di confrontarsi. E chissà gli consegnerà due tapiri dopo quest’ultimo aggiornamento.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Striscia la notizia

Post Popolari

Scelti per voi

To Top