Connect with us

Gossip

Rita Pavone ammette il flop su Rai2 e dichiara: “Condannata a morte dai social”

Rita Pavone commenta il flop su Rai2 e parla di pregiudizio e bullismoRita Pavone commenta gli ascolti di Woodstock su Rai2 e ammette il flop

Ieri sera è andato in onda Woodstock – Rita Racconta, lo speciale di Rai2 in omaggio ai cinquanta anni della storica tre-giorni di Woodstock che ha visto alla conduzione Rita Pavone. Il programma non ha ottenuto i risultati sperati, conquistando solamente 355.000 spettatori e non raggiungendo nemmeno la soglia del 3% di share. Appresi i dati di ascolto, la cantante ha rilasciato un’intervista a Il Fatto Quotidiano dove ammette, con apprezzabile sincerità e schiettezza, il “flop” della sua performance televisiva. Allo stesso modo la Pavone, spesso criticata sul web per le sue opinioni, ha affermato di essere stata vittima di un pregiudizio. Infatti molti sono stati i commenti negativi sui social ancor prima della messa in onda della trasmissione. Rita si dice dispiaciuta soprattutto per Rai2, ma non si è di certo pentita di aver accettato la conduzione dello show che ha trovato particolarmente adatto a lei.

Woodstock – Rita Racconta, la Pavone commenta: “Condannata a morte dai social”

Rita Pavone ammette senza termini l’insuccesso del programma da lei condotto: “Sì, è stato un flop, ma non me la prendo”. L’interprete di Cuore confida a Il Fatto Quotidiano che non si aspettava grandissimi risultati e si dice dispiaciuta soprattutto per Rai2, la rete che ha ospitato il programma. Così ipotizza i motivi di tale flop, parlando di uno show forse troppo lungo: “La trasmissione è durata quattro ore. Soltanto per Sanremo si può sopportare una durata così lunga (ride, ndr). Può darsi che il pubblico non abbia apprezzato la confezione con così tanti filmati, eppure la qualità è stata ottima”. Ad ogni modo è contenta comunque: “Non mi pento di aver accettare di fare un programma per il quale mi sentivo adatta. Anzi, così ho potuto dimostrare a tutti i miei detrattori che canto ancora, che il mio mondo non si ferma agli anni Sessanta, che ho un eloquio tranquillo. Sono tranquilla lo stesso”, dichiara sempre con schiettezza.

Rita Pavone vittima di pregiudizi e “bullismo” sui social network

Il flop dello speciale di Rai2 su Woodstock è stato commentato nelle ultime ore anche da Adriana Volpe su Twitter. Proprio dei social parla Rita Pavone, affermando di essere stata giudicata male a priori: “Ancor prima di partire ero già stata condannata a morte dai social. I commenti erano negativi ancor prima di sapere cosa io avrei fatto”. Rita poi spiega che per lei questo atteggiamento è associabile al bullismo: “Questa è una forma di bullismo. Esistono varie tipologie di bullismo: quello di chi ti picchia, quello di chi ti insulta e quello di chi ti giudica che andrà malissimo, che tu non vai bene, che sei sbagliata. Io me ne sono fregata e mi sono divertita comunque”.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Gossip

Post Popolari

Scelti per voi

To Top