Connect with us
Hater rai due

Televisione

Rai 2 ‘insolita’, replica dura all’hater: “Distrugge secoli di progresso”

Rai Due mette i puntini sulle ì. E che puntini! Dal suo profilo Instagram, la seconda rete del servizio pubblico, attraverso chi gestisce i suoi account social, ha replicato con piglio tanto educato quanto deciso a un utente che si è permesso di rilasciare commenti sessisti sotto a un post in cui è stato sponsorizzato il match Bosnia – Italia delle qualificazioni di calcio femminile, in corso in questi giorni. Non proprio una cosa usuale. Non capita infatti tutti i giorni che il profilo di un’emittente di simili dimensioni, si esponga direttamente per contestare un follower non proprio garbato. In questo caso, però, da rimarcare come la ferrea presa di posizione del servizio pubblico sia giunta in merito a delle esternazioni decisamente condannabili a riguardo di un tema sensibile come la parità di genere.

Rai Due replica a un hater su Instagram: “Distrugge secoli di progresso raggiunto a fatica”

“Vadano a spazzare casa… Il calcio non è roba da donne, e non lo sarà mai”. Così un utente sotto al post in cui Rai Due ha ricordato l’appuntamento della nazionale azzurra femminile. Prima che intervenisse direttamente la rete, altri follower hanno criticato duramente le parole dell’hater, dandogli del “maschilista” e, in modo più pittoresco, del “buffone”. Dopodiché è arrivata la risposta ‘ufficiale’ dall’account Rai (non più visibile: probabilmente l’utente ha rimosso il commento e di conseguenza è sparita anche la replica) che si è rivolto alla persona in questione, appellandola per nome: “Gentile Virgilio, siamo sempre lieti che il nostro pubblico senta la necessità di interagire con noi ed esprimere le proprie opinioni sulle piattaforme social. Un mezzo tanto democratico, quanto coinvolgente. Spesso questo ci inorgoglisce e rende più bello il nostro lavoro. Ecco, non nel suo caso. A volte non è necessario esprimere il proprio pensiero, specie se offende persone o categorie di esse, distruggendo secoli di progresso raggiunto a fatica. Il silenzio è davvero la gentilezza dell’universo. Buona giornata.”

La Rai e l’impegno a favore delle donne

La Rai è sempre più impegnata a trasmettere valori e messaggi relativi al superamento di vecchi ‘difetti’ culturali che ancora oggi permeano alcune zone e alcune persone del Bel Paese. In questo solco, si inserisce l’evento del 25 novembre 2020 previsto su Rai1: un evento che sarà dedicato al mondo rosa nel giorno inerente alla violenza sulle donne. Si tratterà di una prima serata che sarà condotta da un trio inedito: a guidarla ci saranno infatti l’attrice Sabrina Ferilli, la cantante Fiorella Mannoia e la conduttrice della ‘concorrenza’ Maria De Filippi. Il progetto punterà sia alla profondità sia alla leggerezza televisiva per provare a scardinare luoghi comuni e cliché relativi all’universo femminile. Usanze, abitudini e costumi che, purtroppo, tutt’ora, sono parte di una strisciante sub-cultura.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top