Connect with us

Gossip

Raffaella Fico su Balotelli: “Era scosso”, poi racconto agghiacciante su figlia Pia

Raffaella Fico Storie ItalianeStorie italiane, Raffaella Fico e Mario Balotelli: la reazione agli insulti razzisti

Italia 2019. Raffaella Fico, intervistata a Storie italiane, ritorna sugli insulti razzisti a Mario Balotelli e si sfoga su sua figlia Pia. Sembra quasi di scrivere la sceneggiatura di un film di anni passati, se non fosse che la realtà è questa e che sì: alle soglie degli anni Venti del 2000 in un paese occidentale come il nostro il razzismo continua ad essere protagonista della cronaca degli ultimi tempi. Il fatto lo sapete: Balotelli è stato insultato negli stadi con dei cori inqualificabili che hanno spinto la stessa Ministra degli Interni Luciana Lamorgese a intervenire; a quelle urla Mario non ha reagito con indifferenza ma tirando una pallonata contro gli spalti: una cannonata contro il razzismo e frutto di silenzi accumulati nel corso degli anni, non essendo la prima volta in cui – come ben sapete – il calciatore riceve insulti per il colore della pelle. A Storie italiane Raffaella Fico, da cui Balotelli ha avuto la bellissima figlia Pia, ha raccontato a Eleonora Daniele come hanno reagito lei e la piccola.

Mario Balotelli insulti razzisti, Raffaella Fico racconta un episodio sulla figlia Pia

“Ero lì – queste le parole della ragazza –, l’ho visto dopo la partita ed era abbastanza scosso, nervoso e anche molto dispiaciuto. Non è il primo episodio, non è la prima volta che capita. All’epoca quando stavo con lui – torniamo indietro 7, 8 anni – mi è capitato che mi accoglievano facendo il verso della scimmia”. E se gli insulti a due persone adulte sono inqualificabili la situazione diventa allarmante quando di mezzo c’è una bambina: “Un episodio bruttissimo – ha raccontato la Fico – è successo anche a mia figlia: una bambina le disse ‘Tu sei una ne…a di m…da, porti le infezioni, non possiamo scambiarci i giocattoli e non posso darti la mano’. Mia figlia mi disse ‘Mamma, ma cosa vuol dire ne…a?’, ed è difficile poter spiegare a una bambina di 5 anni che ci sono queste cose così tristi nel 2019″. Il razzismo insomma non risparmia proprio nessuno e arriva a inquinare purtroppo pure il mondo dei più piccoli a causa di un clima di odio che anche la politica sta sdoganando.

Raffaella Fico: “Pia voleva consolare Mario, gli mandò un messaggio”

“Sono degli ignoranti. Io li chiamo ignoranti e basta”, queste le parole di Eleonora Daniele che ha voluto sapere anche come Pia avesse reagito al momento in cui Mario veniva insultato dai tifosi: “Noi la scena di Mario che ha tirato il pallone per gli insulti non l’abbiamo vista, e aggiungerei meglio così. Voleva consolarlo, gli mandò un messaggio: ‘Papà, ho visto che sei offeso per questi insulti, mi dispiace e mi fa molto male per te, sono stupidi, non ascoltare’. Capita – ha aggiunto poi Raffaella – nel calcio e non solo, capita a scuola come è capitato a mia figlia! E questo non va bene, assolutamente non va bene!”. “Mario cos’ha detto a Pia?”, le ha chiesto la Daniele. “Lui non ha detto niente – questa la risposta di Raffaella –, era molto nervoso, provato, dispiaciuto, non ha proprio accennato alla bambina dell’episodio. Queste cose – ha poi concluso riferendosi a chi in studio invitava a non parlare troppo dell’argomento – devono diventare pubbliche. Chi lo fa deve pagare!”. La speranza a questo punto è che lo stato sappia davvero prendere in mano le redini della situazione e affrontare con adeguati interventi legislativi fenomeni che non possono essere più sottovalutati.

 

Amo il trash. Amo Malgioglio. Amo Tina Cipollari. Adoro Maria De Filippi

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Gossip

Post Popolari

Scelti per voi

To Top