Connect with us
piera maggio contro quarto grado

Televisione

Quarto Grado torna in tv, Nuzzi è convinto: la scelta su Denise Pipitone

Il programma di cronaca nera tornerà in onda su Rete 4 venerdì 10 settembre

Quarto Grado riapre i battenti. Venerdì 10 settembre riparte la nuova edizione della trasmissione di Rete 4. Ancora una volta sarà condotta da Gianluigi Nuzzi con la collaborazione della giornalista e conduttrice Alessandra Viero. Nuzzi ha anticipato che tornerà ad affrontare i grandi gialli che incuriosiscono gli italiani, a partire dalla scomparsa di Denise Pipitone.

Dunque Gianluigi Nuzzi non molla: nonostante la diffida di Piera Maggio, madre di Denise, il giornalista 52enne non intende far calare il sipario sul mistero della bambina di Mazara del Vallo. La Maggio, infatti, non aveva apprezzato il modo in cui Quarto Grado aveva affrontato il caso della figlia negli ultimi mesi, tra opinionisti discutibili e le varie interviste ad Anna Corona, madre di Jessica Pulizzi.

Minacce che non hanno turbato più di tanto Gianluigi Nuzzi che in un’intervista concessa a Tele Più ha annunciato i casi che verranno affrontati nelle prime puntate della nuova edizione di Quarto Grado:

“Avremo i nostri grandi gialli, come la scomparsa di Denise Pipitone. Poi tratteremo il caso dell’estate, quello della vigilessa Laura Ziliani trovata morta di recente a Temù dopo mesi di ricerche”

Come vengono scelti i casi di Quarto Grado

Il presentatore di Quarto Grado ha spiegato che i casi del format vengono scelti in base alla curiosità del pubblico e ai dubbi che rendono tutto decisamente poco chiaro e cristallino. Nuzzi ha poi ammesso di prestare grande attenzione ai femminicidi visto che da tempo la violenza sulle donne è una battaglia che condivide insieme alla sua redazione.

Il giornalista ha raccontato che di recente si è dato da fare per aiutare una ragazza che subiva violenze in casa e che l’ha contatto personalmente. Grazie al suo lavoro è riuscito a dare il proprio contributo.

Denise Pipitone: le ultime news sul caso

A che punto siamo col caso Denise Pipitone? Al momento la bambina siciliana non è stata ancora ritrovata anche se le ricerche continuano in Italia e nel resto del mondo. Tramite una diretta su Instagram, l’ex pm Maria Angioni si è lasciata andare a nuove rivelazioni.

Secondo la donna Denise è viva e si trova all’estero, molto probabilmente sposata e madre di una bambina, ma totalmente ignara di essere la minore rapita da Mazara del Vallo nel 2004. L’Angioni ha inoltre parlato di nuove elementi.

Tra questi un documento che attesterebbe il mancato controllo delle frontiere da parte delle forze dell’ordine il giorno seguente alla sparizione della piccola Denise e in particolare il transito di una minore da un porto siciliano in direzione della Tunisia.

Per info email: [email protected] instagram: cheloidea21

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top