Connect with us
povia in lutto morto il padre

Musica

Povia in lutto, morto il padre: “Non ti dico riposa in pace. Eri troppo avanti”

Il vincitore del Festival di Sanremo 2006 ha annunciato la scomparsa del genitore sui suoi social lasciandosi andare ai ricordi

Sui social Povia ha annunciato la morte di suo padre. Il cantautore lombardo ha condiviso un vecchio scatto della sua infanzia in cui lui e il suo amato genitore appaiono felici e sereni. Carico di tristezza è il messaggio che l’artista ha voluto affidare al web con parole legate alla vita trascorsa insieme e che ora assumono toni di malinconia:

“Ciao papà, sei stato un grande. Mi hai insegnato ironia, schiettezza e voglia di fare”

Povia ha raccontato che quando vinse il Festival di Sanremo nel 2006 con il brano Vorrei Avere il Becco, il genitore gli chiese: “Chi è il tuo mito?” e lui ha risposto: “Mio padre”. Giuseppe ha continuato il suo addio scrivendo:

“Non ti dico ‘riposa in pace’ perché dicevi che nella vita eterna non ci si riposa, si vive nella gioia e nella luce, eri troppo avanti”

Le cause della morte del padre del cantante non sono state svelate e rimangono tutt’ora ignote. L’uomo si è spento all’età di 88 anni ed è stato definito dal figlio come una persona tanto buona. Alla fine dello scorso anno si era sottoposto a un intervento chirurgico piuttosto delicato, ma si era ripreso con rapidità. Nella sua vita ha rappresentato un vero e proprio punto di riferimento e durante le interviste televisive ha sempre raccontato aneddoti legati a lui e alla sua famiglia non nascondendo mai una certa emozione nel parlarne.

Povia è sempre stato senza peli sulla lingua. Nel corso degli anni molte delle sue affermazioni, come per esempio le sue prese di posizione sugli omosessuali, hanno destato non poche polemiche. Di recente si è espresso su Sanremo 2021 ironizzando sulla decisione di fare comunque un Festival blindato e senza pubblico presente in teatro.

Secondo il suo punto di vista, se avessero aperto il l’Ariston avrebbero dato il via ad aprire i teatri e molti altri luoghi da concerto. Quello che sperava è che lo facessero con il teatro pieno e con le dovute norme, ma poi la stampa si sarebbe scagliata al primo positivo al Coronavirus “e avrebbe crocifisso il Festival quindi hanno fatto bene dai…”

La 71esima edizione della storica kermesse musicale alla fine, comunque, si farà. Il direttore artistico e conduttore Amadeus, in una sua recente ospitata a Italia Sì su Rai 1, ha svelato alcune anticipazioni che riguardano le co-conduttrici e gli ospiti che calcheranno il famoso palco del Teatro Ariston.

Appassionato da sempre di gossip e tv, ne scrive da cinque anni. Come autore radiofonico ha firmato undici programmi, come produttore e conduttore è stato on air a Generazione Talenti, intervistando i ragazzi di Amici e di altri talent. Gestisce il sito di un cantante italiano. È impegnato nella presentazione di spettacoli e in attività manageriali.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Musica

Post Popolari

Scelti per voi

To Top