Connect with us
Mauro Coruzzi replica a Zorzi

News

Platinette risponde a Zorzi: “Chissenefrega, ho un’opinione diversa”

Tommaso Zorzi, con delle dichiarazioni di fuoco, ha scatenato una polemica incandescente. Il concorrente del Grande Fratello Vip 5, nelle scorse ore, dalla Casa più spiata d’Italia ha tirato delle bordate a due big della tv italiana: Lorella Cuccarini e Platinette, al secolo Mauro Coruzzi. L’influencer ha attaccato entrambi descrivendoli come due persone lontane dalle battaglie della comunità LGBT. La conduttrice ha risposto ieri con un lungo messaggio su Instagram, rigettando l’etichetta di omofoba affibbiatale. Ora è Platinette a replicare a distanza, attraverso i microfoni di RTL. In particolare Zorzi si era scagliato su Coruzzi in quanto quest’ultimo non favorevole alle unioni civili e all’adozione di figli da parte delle coppie gay. Posizioni su cui Tommaso non transige.

Platinette replica a Zorzi: “Non fa per me quella legge”

“Io ho un’opinione sulle unioni civili, lui ne può avere un’altra: chissenefrega”, chiosa Platinette che aggiunge: “Chi ci rimette è chi osa ad avere un’opinione diversa dalla massa. Non fa per me quella legge”. Dunque l’opinionista non arretra di un millimetro rispetto a ciò che già ha espresso in passato. Ed è proprio su tale posizione che Zorzi ha puntato il dito, affermando che Coruzzi non rappresenta nessuno all’interno della comunità LGBT. Come sopra accennato, prima della sua risposta, è giunta quella della Cuccarini, durante il tardo pomeriggio di ieri. La conduttrice e cantante ha esternato un pensiero molto più esteso e corposo, concludendo addirittura con un invito all’influencer a prendere un caffè con lei una volta terminata la sua esperienza nel reality Mediaset. Un incontro auspicato per chiarirsi.

Lorella Cuccarini risponde a Tommaso Zorzi

Lorella, come poi fatto da Platinette, ha rivendicato una visione differente su determinati temi rispetto a quella dell’influencer. Nella fattispecie si è detta contraria alle adozioni gay e all’utero in affitto, pur rimarcando di non aver alcun tratto omofobo. La Cuccarini è giunta anche ad affermare con convinzione che se avesse un figlio gay lo amerebbe profondamente senza alcun problema. Altro discorso le tematiche di cui sopra, sulla quale ha evidentemente una posizione disallineata con quella di Tommaso Zorzi. Inoltre la cantante ha precisato che lungo tutta la sua carriera e la sua vita si è approcciata a una vasta gamma di persone “senza barriere di alcun tipo”.

View this post on Instagram

Solitamente non rispondo alle provocazioni, ma in questa occasione il silenzio potrebbe essere interpretato come un assenso e non posso permetterlo. Sono una persona onesta, l’ipocrisia non fa parte del mio DNA. Quando esprimo un’opinione, non è mai contro qualcuno, quindi sentire un concorrente del Grande Fratello dire che sono “contro gli omosessuali” (più una serie di insulti che faccio finta di non aver sentito) è qualcosa che mi ferisce profondamente e che non credo di meritare. La mia vita parla da sé: ho condiviso tante gioie esaltando il talento di compagni di lavoro, senza barriere di alcun tipo. Sfido chiunque ad aver mai ravvisato un comportamento irrispettoso o discriminatorio contro chiunque. Detto questo, non sono sempre allineata al “politicamente corretto”: se mi si chiede un’opinione sulle adozioni o sulla pratica dell’utero in affitto, posso pormi delle domande e non essere a favore. Questa non è e non sarà mai una dichiarazione contro la comunità LGBT e i diritti delle persone che vi appartengono e che, anzi, rispetto profondamente. È semplicemente il mio punto di vista su alcuni aspetti della vita. E lo esprimerei anche se avessi un figlio gay , che – sia chiaro – amerei profondamente come qualsiasi altro figlio. Si può non essere d’accordo su tutto senza assolutamente essere omofobi. Io non ho mai “strizzato l’occhio” al pubblico omosessuale perché se lo avessi fatto, non ne avrei avuto rispetto . Sono grata immensamente a tutte le persone che mi hanno sostenuto in questi anni, ma non voglio piacere a tutti i costi. Mentendo a me stessa. Voglio che le persone mi conoscano per come sono veramente. Caro Tommaso, hai l’età di mia figlia Sara, probabilmente mi conosci solo per quello che leggi di me. Ti considero un ragazzo intelligente. Se vorrai, quando uscirai dalla casa, mi piacerebbe prendere un caffè insieme e vedere se riusciamo ad andare oltre le apparenze…

A post shared by Lorella Cuccarini (@lcuccarini) on

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in News

Post Popolari

Scelti per voi

To Top