Connect with us
Maria e Amadeus, auditel sanremo

News

Parla Maria De Filippi: “C’è posta per te contro Sanremo, vi dico cosa davvero ne penso”

La conduttrice conferma che la sua trasmissione di punta andrà a scontrarsi contro la kermesse canora in programma dal 7 all’11 febbraio

Adesso non ci sono davvero più dubbi di sorta: C’è posta per te, è ufficiale, andrà a scontrarsi contro il Festival di Sanremo 2023. La conferma è arrivata nella giornata di oggi sulle pagine de Il Fatto Quotidiano, dove Maria De Filippi ha avuto l’occasione di rilasciare un’intervista in esclusiva.

Si tratterà di un’evenienza più unica che rara, visto e considerato che fino ad oggi Mediaset aveva sempre deciso di tenere un profilo piuttosto basso nel corso della settimana santa della musica italiana, dove il grosso dello share è chiaramente concentrato su Rai Uno. La storica trasmissione di Maria De Filippi incentrata sulle tanto amate buste (da aprire o chiudere all’occorrenza) resterà in onda al sabato, sfidando la finalissima della kermesse condotta da Amadeus.

Cosa ne pensa, a questo punto, Maria De Filippi di questa scelta? A raccontarlo è per l’appunto nella sua ultima intervista la conduttrice stessa, che ha come sempre mantenuto il suo approccio diplomatico. La decisione presa dai piani alti è dunque stata accettata senza riserve, anche in considerazione del fatto che da anni il programma ha il suo spazio fisso al sabato sera. A proposito, Maria De Filippi ha commentato:

“Il mio editore legittimamente ha chiesto che la programmazione di ‘C’è posta per te‘ continuasse normalmente anche durante la settimana del Festival di Sanremo. ‘C’è posta per te’ va in onda da anni di sabato ed è stato quindi mantenuto lo stesso giorno di programmazione.”

Resterà deluso chi si aspettava di leggere frasi e frecciatine di Maria De Filippi rivolte al “nemico” Festival di Sanremo, che d’altra parte lei stessa ha co-co-condotto nel 2017 al fianco di Carlo Conti. Riguardo alla kermesse musicale in onda su Rai 1 dal 7 all’11 febbraio prossimi, la presentatrice ha commentato:

“Sentir parlare di sfida mi sembra assurdo, sarebbe irragionevole e decisamente presuntuoso da parte mia e di chiunque lo possa pensare. So di lavorare in una televisione privata dove la logica commerciale è importante, ne sono consapevole e la comprendo. Considero Sanremo, al netto di qualsiasi logica di normale programmazione o controprogrammazione come dir si voglia, un evento fondamentale per la musica italiana e anche per me“

Il direttore di Mediaset Pier Silvio Berlusconi, dal canto suo, è molto ottimista rispetto ai dati di share registrati dalle sue reti, motivo per cui ha deciso per quest’anno di mantenere una controprogrammazione “importante” che includerà in quella settimana programmi di punta come il Grande Fratello Vip, Le Iene e per l’appunto anche lo stesso C’è posta per te.

Alla luce della concorrenza, dunque, sembra che sarà difficile per Amadeus registrare gli stessi risultati record dello scorso anno. Ma con un cast del genere, dopo tutto, tutto può succedere.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in News

Post Popolari

Scelti per voi

To Top