Connect with us
Oppini e l'esordio da Serena Bortone

Televisione

Oppini e Laura Freddi, esordio gelido: è mutismo a Oggi è un altro giorno

Esordio sotto tono per i nuovi opinionisti della squadra di Serena Bortone: c’è bisogno di rompere il ghiaccio

Al via la nuova stagione televisiva. Il 5 settembre buona parte dei programmi 2022/2023 hanno aperto i battenti. Tra questi Oggi è un altro giorno, il talk pomeridiano di Rai Uno condotto da Serena Bortone in onda dal lunedì al venerdì. Non appena si sono accesi i riflettori, ecco in studio Laura Freddi e Francesco Oppini, i due volti nuovi scelti dal team della trasmissione per commentare le vicende trattate in studio. I due hanno dato vita ad una gag assieme alla Bortone, chiedendosi dove fosse il resto del cast che naturalmente si trovava a pochi passi, intento a suonare. Ecco quindi la presentazione di Jessica Morlacchi, Massimo Cannoletta, Romina Carrisi, Memo Remigi ed Antonio Mezzancella. Il siparietto poteva essere gestito meglio, tutto è apparso piuttosto banale. Insomma, se proprio si voleva fare una cosa simpatica, ci si poteva sforzare un po’ di più.

E poi? E poi ecco lo show entrare nel vivo, con l’intervista a Paola e Vittoria Gassman, e a Ugo Pagliai. La chiacchierata ha avuto il fine di omaggiare Vittorio Gassman, il leggendario ‘Mattatore. Spazio poi al cantante Johnson Righeira, a Maria Alberta Bifaretti – che ha parlato del dramma dei desaparecidos argentini – e a un dibattito politico che ha visto protagonisti Giovanni Donzelli (esponente di Fratelli d’Italia) e Anna Ascani (membro del Partito Democratico). Il talk è filato liscio, con Serena Bortone che ha gestito bene i tempi.

Sorge però una domanda: che senso ha avere così tanti ospiti fissi se praticamente non vengono quasi mai fatti intervenire? L’esordio di Laura Freddi e Francesco Oppini è stato gelido, all’insegna del mutismo. Di fatto avranno sì e no pronunciato cinque o sei frasi nell’intera puntata. E non per timidezza, ma per il semplice motivo che non sono mai stati interpellati.

Sicuramente ci sarà modo di rompere il ghiaccio strada facendo. Certo è che fare le ‘belle statuine’ non è mai piacevole. La questione non è passata inosservata e infatti alcuni telespettatori si sono riversati su Twitter, con la speranza che da ora in avanti gli opinionisti possano avere più spazio d’azione.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top