Connect with us
francesco-facchinetti-wilma-faissol

News

Moglie Facchinetti, il calvario post operazione: “Pensavo di morire”

La Faissol ci aggiorna direttamente dall’ospedale sulle sue condizioni di salute, non esattamente ottimali, a qualche giorno di distanza dal suo ultimo intervento

Wilma Faissol, la moglie di Francesco Facchinetti, ha raccontato nelle scorse ore ai suoi follower Instagram il calvario vissuto di recente. La donna ha riportato per filo e per segno tutto quello che le è accaduto subito dopo l’operazione a cui si è dovuta sottoporre d’urgenza dopo essere caduta da cavallo nei giorni scorsi. Sono infatti stati (e sono tutt’ora) giorni durissimi, nel corso dei quali la Faissol ha dovuto sopportare dolori inimmaginabili.

A poche ore dall‘incidente a cavallo (il secondo nel giro di pochi mesi) Wilma Faissol ha pubblicato via Stories un aggiornamento direttamente dall’ospedale. Nelle immagini la vediamo ritratta dolorante, sofferente e persino in lacrime, sopraffatta dalla fine dell’effetto dell’anestesia

Nella prima storia pubblicata quest’oggi, Wilma Faissol dice senza troppi giri di parole di aver “pensato di morire”. A poche ore di distanza dal risveglio post intervento i medici le hanno provate tutte per farle passare il dolore. Dall’ossicodone alla morfina, passando per “litri di antiinfiammatori e antidolorifici”. Ma non è servito a nulla, a quanto pare. La Faissol racconta di aver persino temuto che le sarebbe venuto un infarto, tanto le faceva male il braccio. E purtroppo non finisce qui.

Nella storia successiva la moglie di Francesco Facchinetti racconta di un conoscente che aveva avuto lo stesso tipo di problemi subito dopo un intervento simile. Nel suo caso i dolori erano passati con l’ossicodone, una sostanza che però la Faissol teme visto che potenzialmente è una sostanza che può creare dipendenza.

Proprio con l’ossicodone, alla fine, la situazione è alla fine rientrata. Alzando il dosaggio della sostanza la Faissol è finalmente riuscita a dormire, dopo 12 ore di dolori lancinanti e insopportabili. Una volta trovata una terapia adatta alle sue necessità, la Faissol ha raccontato che potrà finalmente tornare a casa “sana e salva”, con la speranza di non avere più brutte sorprese.

E Francesco Facchinetti, nel frattempo che fa? Come raccontato dalla Faissol, il “Fakko” nelle scorse ore era a Roma e ha chiesto a “Tata Marcela” di aggiornarlo ogni 5 minuti con foto scattate direttamente dall’ospedale. Immagini un po’ forti con la Faissol in lacrime, condivise su Instagram per un pubblico di curiosi composto da oltre 480 mila follower.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in News

Post Popolari

Scelti per voi

To Top