Connect with us

Amici

Michelle Hunziker, critiche Amici: notti insonni e l’aiuto di Tomaso

michelle hunziker amici Tomaso TrussardiMichelle Hunziker, retroscena conduzione Amici Celebrities. Le critiche l’hanno segnata: le notti insonni e come Tomaso Trussardi è riuscito ad aiutarla. Le confessioni della conduttrice

Un impatto per nulla semplice quello di Michelle Hunziker con l’universo di Maria De Filippi. Lei stessa lo ha ammesso nei giorni scorsi con quella frase già diventata un cult: “Condurre Amici Celebrities è più difficile di Sanremo.” E in effetti la battuta non è poi tanto una battuta perché il Festival è zona ‘libera’ con un pubblico variegato. Amici è zona De Filippizzata, con un audience fedele alla moglie di Costanzo. Non che sia una cosa spiacevole, semplicemente un fatto. Ed entrare in casa d’altri e farsi subito accettare è cosa assai difficile come ha sperimentato in questi giorni Michelle, che si è ritrovata travolta dalle critiche (giusto sottolineare che non sono mancati nemmeno i complimenti). Una situazione che l’ha segnata ma non piegata, come ha raccontato al magazine Gente.

Michelle e il pragmatismo del sorriso

Il settimanale racconta che Michelle è arrivata addirittura a dormire “tre ore per notte. E a tenerla sveglia non sono le due piccole figlie, sono i pensieri”. Sulla questione ha preso parola direttamente la conduttrice. “Anch’io sono un essere umano” dichiara a proposito delle critiche ricevute dopo la quarta puntata dello show. Poi aggiunge che simili casi fanno parte dei rischi del mestiere. Il suo modo di affrontarli è pragmatico: “Quando i commenti non sono costruttivi giro in fretta pagina e mi rimbocco le maniche… Accetto le sfide”. Ma c’è un altro aspetto che l’ha aiutata a superare i biasimi con la calma e il sorriso. L’aiuto del marito Tomaso Trussardi.

“Tomaso mi ha dato un consiglio giusto, da imprenditore, non da marito”

C’è sempre stato un dialogo profondo e costruttivo”, racconta la Hunziker riferendosi al marito, “Mi confronto con lui su tutto. E anche in questo caso Tomaso mi ha dato un consiglio giusto, da imprenditore, non da marito. Mi ha detto: ‘Se sei abituata a prendere voti alti, hai la sindrome del 30 e lode, e qunado prendi solo 30 ti abbatti. Guarda i risultati: 2,7 milioni di telespettatori non sono così male’. Ha ragione!”

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Amici

Post Popolari

Scelti per voi

To Top