Connect with us
michele merlo è morto

News

Michele Merlo, il padre basito: l’incontro col sindaco e lo sfogo, cosa è successo

Il padre del cantante scomparso a soli 28anni si sfoga sui social. Rimproverato di aver rovinato la vita all’indagato per la morte del figlio

Michele Merlo ex allievo della scuole di Amici di Maria De Filippi è morto il 6 giugno 2021, a 28 anni, a causa di  un’ischemia cerebrale dovuta ad una leucemia fulminante. Da quel giorno la famiglia non riesce a trovare pace. Per la sua morte c’è un indagato, il medico della mutua che lo aveva in cura. Visto il primo sintomo del ragazzo, un livido sulla gamba, lo ha trattato come un ematoma rimandandolo a casa con una pomata. La perizia sostiene da un lato che il dottore “avrebbe dovuto inviare Merlo al pronto soccorso più vicino con motivato sospetto di coagulopatia”, e dall’altro che “non si può asserire in termini di certezza o elevata probabilità che una diagnosi e una terapia tempestiva avrebbero evitato il decesso”.

Si attende la decisione del pubblico ministero Jacopo Augusto Corno che sta valutando se chiedere il rinvio a giudizio oppure se archiviare l’inchiesta, stabilendo quindi che per la morte del 28enne non ci siano responsabilità penali. La paura della famiglia è che per la morte di Michele non venga riconosciuto alcun responsabile.

Ma non è finita qua perché poco tempo fa la tomba del ragazzo è stata saccheggiata. Michele Merlo riposa al cimitero di Rosà in provincia di Vicenza. A dare la notizia dell’ignobile gesto è stata la mamma del cantante che sui social ha scritto: “Un gesto veramente ignobile! Devi solo vergognarti. Sono già arrabbiata con il mondo dove purtroppo devo e sto sopravvivendo, ma ancora di più con chi si permettere di prendere i regali di Michele”. La madre non si riferisce ai tanti fiori che vengono deposti per Michele ma di alcuni oggetti. Tra questi anche un anello con la lettera M e una tazza con raffigurato il bassotto che Merlo tanto amava.

Lo sfogo del padre

Giovedì 22 dicembre il padre dell’artista, Domenico Merlo, ha scritto uno sfogo sul suo profilo Instagram in cui spiega che dopo il saccheggio della tomba del figlio, un sindaco, lo ha anche incolpato di star rovinando la vita al medico indagato:

Questa settimana ho incontrato un sindaco dopo i fatti che hanno riguardato Michele al cimitero di Rosà. Sono persino stato rimproverato perché starei, io, rovinando la vita al medico incolpandolo della morte del mio unico figlio. Poiché io non incolpo nessuno, bensì quattro periti medico legali luminari, 2 di parte e 2 nominati dalla Procura. Capite sarei io a rovinare la vita ad un medico, ma la nostra di vita? Pensate un po’ chi ci governa”.

Inutile sottolineare i tanti commenti di sostegno sotto al post del signor Merlo. C’è chi esprime vicinanza, chi rabbia verso il medico che sembra aver sbagliato e chi ancora critica il funzionamento del nostro sistema sanitario.

Emma Marrone, il video in lacrime

A distanza di poche ore dallo sfogo, Domenico ha pubblicato un video toccante che Emma Marrone dedicò al figlio mesi fa. Queste le parole dell’artista pugliese, lacrimante:

“Ciao Michi, ho pensato mille volte se fare questo video. Non perché non volessi farlo ma perché ho ancora molti problemi a parlare di te. Adesso mi sono convinta. Sono nel bagno di un locale, ma so che tu apprezzerai molto questo perché mi conosci molto bene. Eri bellissmo, uno dei ragazzi più belli che io abbia mai visto. Eri molto romantico e poetico e questo mi metteva in imbarazzo a volte. Di noi non voglio dire niente, le nostre telefonate, i nostri momenti, saranno appunto momenti solo nostri. Quello che è successo è una cosa orrenda, una caz…ta, una cosa strana della vita. Io ancora non ci credo, ma mi ha insegnato a vivere le cose in modo più profondo, a non mentire a me stessa e a prendermi ogni attimo di questa vita molto labile e strana. Ovunque tu sia, il mio cuore è vicino al tuo”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Domenico (@domenicomerlo)

fh

La carriera di Michele Merlo

Michele Merlo raggiunge la notorietà sul palco di Amici di Maria De Filippi che lo vede tra gli allievi dell’edizione 2017, insieme a Riki, Federica Carta e Thomas, tra i tanti. Ad Amici 16 si classifica al quinto posto. Dopo l’avventura nel talent show di Canale Cinque, firma un contratto con l’indipendente Maciste Dischi e pubblica il suo album d’esordio. Nel 2019 torna sulle scene musicali questa volta con il suo vero nome e pubblica il suo secondo album dal titolo “Cuori Stupidi“. Infine Il 22 settembre 2020 Michele Merlo pubblica il suo primo libro “Cuori Stupidi. Una notte può cambiare tutto”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in News

Post Popolari

Scelti per voi

To Top