Connect with us
cuccarini matano verità dopo mesi

Televisione

Matano, tutta la verità sulla Cuccarini: perché non ha parlato fino ad ora

Alberto Matano, dopo mesi di silenzio, racconta tutta la verità sui rapporti con Lorella Cuccarini che poco prima dell’ultima puntata de La Vita in Diretta della scorsa stagione ha fatto trapelare una mail in cui ha criticato il collega, parlando di una persona dall’ego smisurato e maschilista. Da allora sono passati circa tre mesi. Matano è sempre stato in silenzio, non proferendo parola. Ora, attraverso una lunga intervista a Il Fatto Quotidiano, ha raccontato come sono andate le cose secondo il suo punto di vista, motivando anche il suo ermetico silenzio. Spazio anche a un’opinione sulla ‘concorrente’ Barbara d’Urso. Si ricorda inoltre che dalla prossima edizione sarà da solo alla conduzione dello storico contenitore pomeridiano di Rai Uno.

Matano: “Credo che Lorella Cuccarini abbia avuto uno sfogo impulsivo”

Matano si dice dispiaciuto per come si è conclusa la scorsa stagione de La Vita in Diretta, dichiarando di essere rimasto “incredulo” dopo aver letto le accuse nei suoi confronti. Accuse mirate che hanno parlato di “Ego smisurato” e “maschilismo”. Quella mail c’è stata e il giornalista se l’è pure guardata più volte dopo che è emersa: “L’ho riletta, ho fatto dei bei respiri e ho pensato che la priorità era andare in onda per l’ultima puntata”. Ed è quello che è accaduto. Matano spiega quindi che si era ripromesso di non parlare dell’accaduto fino alla fine della messa in onda del programma ma che poi ha scelto di “allungare il silenzio nei giorni successivi perché non c’era nulla da dire”. Ma quindi? Perché Lorella avrebbe detto quelle cose? “Credo sia stato uno sfogo, forse una reazione impulsiva.” Il giornalista passa quindi a raccontare il rapporto lavorativo avuto con la Cuccarini lungo tutta la scorsa stagione.

Cuccarini, Matano e il “confronto acceso”

All’inizio abbiamo impiegato tempo per conoscerci e scoprirci, abbiamo anche discusso e forse una sola volta c’è stato un confronto acceso”, narra Matano che aggiunge che poi lui e Lorella hanno semplicemente deciso di “rimboccarsi le maniche”, cominciando a “lavorare rispettandosi” e rispettando anche le diversità delle loro “storie professionali”. “La scelta di dare al programma un taglio diverso – sempre Matano – non è una mia responsabilità, se avessi il potere di decidere avrei fatto un altro lavoro. Questa accusa la trovo un po’ surreale”. Il giornalista ha anche risposto alla domanda sulla presunta lite avuta con Diaco, affermando che non c’è stata alcuna bagarre ma che è avvenuto un tranquillo scambio di opinioni. Secondo Diaco, Matano è stato “sleale” con Lorella. “Mi è dispiaciuto perché è un collega che rispetto. È il suo punto di vista”, chiosa Alberto.

L’opinioni di Matano su Barbara d’Urso

La Vita in Diretta in primavera, in piena emergenza coronavirus, ha battuto la concorrenza di Barbara d’Urso. Risultati che non si vedevano da tempo. “Non me l’aspettavo essendo una sfida consolidata vinta da Canale 5″, dice Matano che vede nella semplicità e nella sincerità del programma di Rai Uno la carta vincente. Circa la d’Urso, spiega che c’è stima in quanto si parla di una persona che ha “alle spalle una lunga carriera e una professionalità indiscussa”. “Ha un modo di raccontare e informare abbastanza unico nel panorama televisivo – aggiunge -, ha portato uno stile che avevo visto in Spagna ma non in Italia. Il pubblico può scegliere in qualche modo nella diversità dell’offerta”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top