Connect with us

C'è posta per te

Massimo Ranieri, a C’è posta per te quasi in lacrime: la confessione sulla madre

Massimo Ranieri: età, altezza, peso e l'amore

C’è posta per te, Massimo Ranieri ospite per la storia di una madre che non c’è più

Massimo Ranieri alla fine è arrivato a C’è posta per te. Ce n’è voluto di tempo perché è stato presentato dopo tutte le storie di questa sera ma col suo bellissimo sorriso è entrato in studio e si è preso tutti gli applausi che merita. Una storia difficile, quella che ha ascoltato: la storia di una figlia disperata per la perdita della mamma ma pronta a ricominciare partendo dal papà che si è sentito quasi inutile per non essere stato in grado dopo il lutto di spronarla a ritornare quella che era. Un momento magico, segnato da tanta commozione e da una scenografia delicata ma incisiva: insomma il classico momento alla C’è posta per te che la squadra di Maria De Filippi ha ormai imparato a confezionare negli anni.

Ranieri, a C’è posta per te discorso sui genitori: il ricordo della madre morta

Anche il finale è stato bellissimo perché Massimo Ranieri si è lasciato andare ricordando la madre scomparsa due anni fa: “Noi – queste le sue parole al padre della ragazza mittente della posta – i nostri genitori li crediamo immortali perché senza di essi noi non possiamo vivere. A me è venuta a mancare mia madre due anni fa… Non ci si raccapezza, non lo accettiamo perché poi ci diciamo ‘E mò dove vado?’… Non riusciamo ad accettarlo. Lei – ha poi aggiunto rivolgendosi al padre che era accompagnato dall’altra figlia – vi ama, lei ha bisogno di voi, voi avete bisogno di lei. La barchetta, l’ancora… è una metafora importante… il nucleo famigliare!”. Tutto in uno studio caduto in un profondo silenzio e dinanzi a una Maria emozionata e felice per le parole del cantante.

C’è posta per te, due regali questa sera: l’altro è Francesco Totti

Ricordiamo che oggi gli ospiti sono stati due: non solo Massimo Ranieri ma anche Francesco Totti che ha avuto a che fare con due ragazzi con la sindrome di down. Il solito mix di storie – stasera anche una lesbo che a un certo punto ha visto Maria perdere la pazienza – che rende C’è posta per te imbattibile.

 

Amo il trash. Amo Malgioglio. Amo Tina Cipollari. Adoro Maria De Filippi

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in C'è posta per te

Post Popolari

Scelti per voi

To Top