Connect with us
marco carta puntata domenica live 11 ottobre

Domenica live

Marco Carta si commuove dopo assoluzione: “Sono stato male, c’è rabbia”

Marco Carta è stato assolto con formula piena dalle accuse di aver rubato delle maglie alla Rinascente e oggi si è sfogato a Domenica Live da Barbara d’Urso. Il cantante si è anche emozionato e commosso rivedendo il riassunto di quanto è accaduto. Dopo essere stato assolto, però, è venuta a galla la rabbia. Prima aveva altro a cui pensare, doveva difendersi e attendere la sentenza. A conti fatti, alla fine, è passato un anno e mezzo dall’inizio di questa brutta vicenda ed è un tempo molto lungo che nessuno potrà dargli indietro. Per lui è stato un anno e mezzo difficile, anche se si è sempre mostrato sereno e positivo, anche sui social. Fa parte del suo modo di essere, infatti oggi, a storia finita, è pronto anche a ridere e scherzare lui stesso su ciò di cui è stato accusato.

Domenica Live, Marco Carta si racconta dopo l’assoluzione: “Sono felice, ma un po’ di rabbia c’è”

“Sono felice, ma un po’ di rabbia c’è”, ha poi detto a Barbara. Ha spiegato che non potrà tornare indietro e recuperare il tempo perso per questa storia. Inoltre prova tanta rabbia anche per sua nonna, che è venuta a mancare ad aprile. Lei lo ha sempre supportato e ha creduto in lui, ma non riusciva a capire come mai c’era questo accanimento nei suoi confronti. Marco Carta infatti ha detto che quando dopo tre sentenze da assolto il pm ha fatto appello, sua nonna si chiedeva perché. “Lei oggi non c’è e sarebbe felicissima. E io sono arrabbiato. Questo è stato un processo mediatico, ognuno ha detto quello che voleva e indirizzato come voleva”, ha aggiunto. Oggi Marco ha intenzione di alzare la voce e urlare la sua rabbia, a differenza di prima che ha affrontato tutto con un po’ di agitazione.

Marco Carta da Barbara d’Urso, ripercussioni fisiche e mentali dopo le accuse di furto

Barbara poi ha spiegato che Marco ha avuto delle ripercussioni fisiche e mentali dopo questo periodo. Lui ha confermato, ma ha preferito non specificare cosa è successo. “A un certo punto la testa parte. Non sono diventato matto, ma ho avuto problemi”, ha detto. Veniva già da una situazione fisica un po’ compromessa, avrebbe dovuto operarsi, quindi ciò che gli è successo è stato un carico da novanta e lo ha buttato giù. Oggi sta bene, ma è stato male. Marco Carta infine ha parlato anche del coming out di Gabriel Garko, dicendo di essere felice per lui e che immagina cosa ha passato. Si è chiesto come ha fatto a resistere così tanto prima di poter essere libero, perché deve essere stato molto difficile.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Domenica live

Post Popolari

Scelti per voi

To Top