Connect with us
Andrea Delogu rimbalzata a Roma

News

L’ira di Andrea Delogu: rimbalzata al ristorante, abiti non adeguati

Alla conduttrice in forza alla Rai non è stato permesso di cenare in una trattoria di Roma: abbigliamento ritenuto non all’altezza

Aveva già l’acquolina in bocca, ma il ristorante l’ha rimbalzata e l’ha fatta montare su tutte le furie: protagonista della vicenda Andrea Delogu, conduttrice televisiva e radiofonica in forza alla Rai. A raccontare l’episodio, capitato in una trattoria di Roma, è stata la diretta interessata che si è sfogata attraverso un video pubblicato sul suo profilo TikTok. A far perdere ulteriormente la pazienza alla donna anche il fatto che la proprietà del locale in questione le ha mentito spudoratamente, non avendo nemmeno trovato il coraggio di dirle il motivo del perché non era gradita la sua presenza in quel momento nel ristorante.

“Finisco la palestra, vestita da palestra. Vado sotto casa, dove ha aperto una trattoria e volevo provarla. Vado dalla signora fuori e le chiedo se ci sono due posti per mangiare. Questa signora mi squadra, squadra la persona che era con me. Eravamo vestiti da palestra, niente di che, e ci dice che il ristorante è pieno”. Ha esordito così Delogu su TikTok. Quindi ha proseguito nel racconto, spiegando come ha fatto a smascherare la bugia che le è stata rifilata. In realtà, il locale non era pieno e non aveva nemmeno prenotazioni da sol out per quella sera. A non essere gradito ai titolari dell’attività è stato l’abbigliamento della conduttrice e della persona che era con lei.

Era vuoto, c’erano tre tavoli. Mi dice che era pieno e che dovevamo prenotare. Mi dà il bigliettino”. Andrea, sconsolata, se ne va, ma un dubbio le si insinua nella testa. Qualcosa non le torna e si convince rapidamente che il ristorante le ha mentito. Un’intuizione che si rivela azzeccata. La prova del nove arriva poco dopo, quando decide di procedere con una mossa acuta: si arma del telefono e contatta il medesimo locale che l’ha rimbalzata. E, come per magia, ecco che il posto per cenare c’: di colpo non è più pieno e si può prenotare. Ma come? Che è successo?

“Faccio il giro del palazzo e mi viene un dubbio – ha continuato Andrea -. Chiamo e chiedo di prenotare un tavolo per venti minuti dopo, per tre persone. Mi chiede se dentro o fuori e mi dice che ci aspetta. Mi sono inc…..ta. Le ho detto che ero la ragazza di prima e che allora ci avevano rimbalzato perché eravamo vestiti male”.

Delogu, alla fine, riesce a far capitolare coloro che le avevano appena dato il benservito con una bugia, trovando conferma ai suoi sospetti. Non le è stato permesso di pasteggiare nella trattoria in quanto gli abiti indossati da lei stessa e dalla persona al suo fianco non sono stati ritenuti adeguati. Ma a far imbizzarrire ancor più la conduttrice non è stata la questione legata al dress code, bensì il fatto che le è stata detta una frottola bella e buona:

“Ma nel 2022 ancora il dress code in un locale? Eravamo vestiti normali. E soprattutto mi dici una balla? Dimmi che c’è un dress code allora, nonostante il tuo locale sia una trattoria, non che è tutto pieno. Mi ha fatto inc….re la bugia. Ci sono rimasta male”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in News

Post Popolari

Scelti per voi

To Top