Connect with us
Lapo Elkann cellulare

News

Lapo Elkann ricomincia dal volontariato: al suo fianco la compagna Joana

Il rampollo di casa Agnelli dà una mano a consegnare i prodotti del Banco Alimentare prendendo parte attiva alla campagna #OurDuty

Lapo Elkann veste i panni del fattorino e dà una mano nella consegna di duemila scatoloni di cibo donati da Esselunga nell’ambito della campagna #OurDuty, promossa da Fondazione Laps. Per dare il suo contributo il rampollo di casa Agnelli ha raggiunto il magazzino del Banco Alimentare della Lombardia da dove verranno distribuite circa 30 tonnellate di prodotti, che saranno spediti in tutta la Penisola. Obbiettivo, aiutare le persone più bisognose in un periodo drammatico come quello in atto. Vale a dire il tempo della pandemia di coronavirus che sta ulteriormente allargando la forbice tra ricchi e poveri. La campagna di raccolta fondi e cibo del Banco Alimentare durerà fino al 6 gennaio.

Assieme a Lapo c’è stata Joana Lemos, sua compagna di vita, il Direttore Generale Lorenzo Landini, il Segretario Generale Roberto Collura e il consigliere del Board Marco Rubino. A dare notizia della presenza dell’imprenditore all’iniziativa è stato lo stesso Banco Alimentare della Lombardia che sulle sue pagine social ha parlato di “gesto bellissimo” che fa sperare “in un domani migliore. Insieme #alimentiamosperanze!”

Chi è Jona Lemos, la fidanzata di Lapo Elkann

Joana Lemos e Lapo sono usciti allo scoperto la scorsa estate. Elkann ha dichiarato che la donna spagnola lo ha aiutato parecchio da quando si sono incontrati. Inoltre ha sottolineato di percepire che la relazione sentimentale vissuta con lei è molto più profonda e seria rispetto a tutte quelle che lo hanno visto protagonista in passato. Ma chi è Joana? Trattasi di una manager di successo che è molto attiva nel sociale ed ha alle spalle un matrimonio naufragato e due figli. Età, 47 anni, cinque in più di Lapo.

Lapo Elkann, lo spettro della cocaina torna a bussare alla porta del manager

Poche settimane fa Lapo Elkann è finito di nuovo al centro della cronaca italiana in quanto, come riportato da Il Fatto Quotidiano, sarebbe stato fermato da alcuni agenti il 12 settembre 2020 tra Portofino e Santa Margherita. Le forze dell’ordine lo avrebbero intercettato due volte: una per eccesso di velocità, infrazione che gli sarebbe costata una sanzione. La seconda, a dieci chilometri di distanza dalla prima, quando i carabinieri avrebbero trovato in suo possesso alcune dosi di cocaina, fra i 3 e i 4 grammi.

La Procura di Genova avrebbe aperto un’inchiesta per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio e iscritto Elkann, che era in compagnia di un amico, nel registro degli indagati. La pm Silvia Saracino ha però chiesto l’archiviazione perché i 3-4 grammi si possono considerare compatibili con l’uso personale.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in News

Post Popolari

Scelti per voi

To Top